Stressata? È colpa di un gene 

La riposta positiva allo stress è scritta nel nostro DNA

di Neva Ganzerla  - 07 Luglio 2010
Credits: 

Fotolia

 

Lo stress colpisce tutti, ma alcuni sono in grado di sopportarlo, mentre altri soccombono letteralmente sotto il peso delle responsabilità.
La differenza la fa un gene.
   
I ricercatori del Donders Institute for Brain, Cognition and Behaviour di Nimega (Paesi Bassi) hanno presentato una ricerca che rivela la componente genetica della risposta allo stress psicofisico.
 
Un gruppo di persone sono state invitate a guardare alcune immagini forti (scene violente di film, immagini di volti arrabbiati o spaventati ecc) mentre venivano sottoposte a scanner cerebrale.
Alcuni soggetti mostravano un'attività più intensa a livello dell'amigdala, una zona "primitiva" del cervello coinvolta nel controllo delle emozioni, dimostrando quindi uno stato di stress maggiore di chi presentava attività ridotta.
 
Questa differenza è da ricondurre a un gene particolare che solo i soggetti più sensibili possedevano, accertando di conseguenza la componente genetica dello stress.
 
"Questa differenza genetica individuale" ha spiegato Guillen Fernandez, ricercatore che ha coordinato lo studio "Si manifesta solo quando le persone sono sottoposte a stress. È la prima volta che viene trovata una variazione genetica responsabile di una risposta diversa agli stimoli emotivi solo quando gli individui sono stressati. Stiamo valutando se queste persone sono anche più inclini a sviluppare disturbi da stress post-traumatico dopo aver vissuto un vero trauma".

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/stress-scoperto-gene-responsabile$$$Stressata? È colpa di un gene
Mi Piace
Tweet