• Home -
  • Salute-
  • Vinoterapia per prepararti all'autunno

Vinoterapia per prepararti all'autunno 

Per preparare mente e corpo alla stagione più malinconica dell'anno. Non c'è niente di meglio che farsi coccolare da trattamenti a base di uva e mosto. Che sfruttano i benefici delle vitamine e dei polifenoli.

 - 30 Settembre 2011

Da qualche anno l'enologia fa tendenza. Non solo in tema di gastronomia per gli amanti del vino, ma anche per chi ama rinfrancarsi con trattamenti di bellezza e benessere.
Le virtù benefiche e golose arrivano dall'uva e dal mosto, che non sono più quindi utilizzate solo a tavola.

Si parla di vinoterapia. Che sta diventando un boom vero e proprio. Sparsi in tutta Italia, i centri benessere e le spa più cool utilizzano le proprietà antiossidanti e antietà dei polifenoli e delle vitamine dell'uva. A beneficiarne non è solo il corpo, ma anche lo spirito che è inebriato da esperienze sensoriali ritempranti.

Un'ottima idea quella della vinoterapia, dunque, per prepararsi all'autunno: si va dai trattamenti a base resveratrolo, prezioso principio attivo derivato dalla fermentazione dell'uva. La sostanza, estratta dagli acini dell'uva, promette benefici terapeutici superiori a quelli di vitamina C e betacarotene. Alle terme dei Colli Euganei si possono provare: impacchi di "fango di Bacco" per viso e corpo, gelatine di uva esfolianti, applicazioni di mosto d'uva rossa e massaggi rigeneranti all'olio di vinacciolo.

Tivoli invece omaggia l'uva pizzutello, tipica varietà della produzione locale, trattamento rigenerante e massaggio vitaminico ai polifenoli d'uva bianca "cornuta".

A Modena è la volta del lambrusco che è l'ingrediente principale del benessere offerto dalle Terme della Salvarola. Dalla ricca cornucopia del dio Bacco piacevoli massaggi all'uva fresca di lambrusco; trattamenti "wine" all'olio di vinacciolo; idromassaggio in acqua termale, mosto concentrato e vinaccioli purificati; body peeling-massage all'uva fresca e bio-cereali. Decisamente da provare l'esperienza di coppia del "bagno in botte", con acqua termale, mosto concentrato e vinaccioli purificati.

Altro luogo per inondarsi della vinoterapia è Montepulciano, dove nelle ex cantine delle ville ottocentesche ci si può deliziare da coccole a base di: scrub corpo e trattamenti viso al vino nobile di Montepulciano, esfoliazione con gelatina di uva rossa, impacco corpo al mosto di uve rosse, massaggi rigenerante e plurivitaminici al resveratrolo.

Infine in Alto Adige ci si può immergere nel bagno alle vinacce su pietra calda e lume di candela con incluso massaggio terapeutico a base di vinacce, terriccio, gesso e olio di acini d'uva o olio di enotera (fonte di acido gamma-linoleico dalle spiccate proprietà anti invecchiamento).

E se non bastasse, si può arricchire il proprio menu con la dieta dell'uva.

Trattamenti da far invidia al dio Bacco...e che terminano, com'è giusto che sia, con un buon bicchiere di vino!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vinoterapia-autunno$$$Vinoterapia per prepararti all'autunno
Mi Piace
Tweet