10 oli vegetali per la tua bellezza

Credits: Shutterstock
/5

Ingredienti preziosi per il benessere naturale

Ecco qualche dritta per orientarsi fra gli oli vegetali in grado di favorire la salute della pelle e dei capelli, da utilizzare ogni giorno per una bellezza naturale.

Olio di macassar

Capelli aridi e spenti? Se vai spesso in piscina punta sull'olio di macassar, ti aiuterà a nutrire i capelli e proteggerli dai danni provocati dal cloro. Puoi preparare una maschera con latte oppure yogurt e qualche cucchiaio di olio. In alternativa, massaggia le punte con l'olio oppure prepara un impacco e avvolgi la testa con un foglio di plastica trasparente per 20 minuti. Durante l'estate, al mare, costituirà una protezione contro sole, vento e acqua salata.

Anche l'olio di dattero, già noto nell'antico Egitto, è prezioso perché ristruttura e rende più forte la tua chioma.

Olio di avocado

L'alta quantità di antiossidanti, vitamina A e tocoferolo, ovvero vitamina E, di cui è ricco anche il germe di grano, rendono l'olio di avocado un elisir in grado di promuovere la sintesi del collagene grazie all'azione ristrutturante. Per una pelle vitale usalo come ingrediente di benessere quotidiano.

In generale, gli oli vegetali possono efficacemente sostituire le creme: massaggia il corpo sotto la doccia, dalle caviglie al viso, sulla pelle umida, poi asciugati. Con il tempo noterai che l'epidermide apparirà più forte, idratata e giovane. All'olio vegetale puoi aggiungere qualche goccia del tuo olio essenziale preferito, che aggiungerà il potere benefico dell'aromaterapia e un profumo personalizzato.

Per il viso puoi combinarlo con l'olio di riso, leggero sulla pelle e in grado di proteggere la pelle dalle radiazioni ultraviolette grazie all'azione anti raggi UV, antinfiammatoria e antiossidante.

Olio di semi di sesamo

L'olio di semi di sesamo ha un odore intenso e viene tradizionalmente impiegato dalla medicina ayurvedica, che lo considera uno stimolante per l'intelletto, in grado di aumentare la forza vitale e proteggere l'epidermide.

Grazie alla presenza di acidi grassi insaturi e antiossidanti naturali, fra cui acido linoleico, la sua azione ha un effetto benefico sull'attività delle ghiandole endocrine, influenzando positivamente l’attività delle cellule nervose e cerebrali.

Utilizzato dall’Ayurveda per i massaggi al cuoio capelluto, l’olio di semi di sesamo è disintossicante e benefico contro i problemi di forfora, è in grado di proteggere dai raggi solari e può essere utilizzato anche sull'epidermide, persino sulla pelle delicata dei bambini, per esempio come rimedio nelle infiammazioni da pannolino.

Olio di germe di grano

Ricco di vitamina E, l'olio di germe di grano presenta un elevato contenuto di Omega 3 e Omega 6, che lo rendono particolarmente efficace contro invecchiamento precoce e smagliature. È un vero e proprio antirughe naturale.

Crea un impacco utilizzando olio di germe di grano, qualche cucchiaio di miele, cicatrizzante e antibatterico, e yogurt, altamente idratante. Applica il composto sulla pelle con un leggero massaggio, attendi 15 o 30 minuti, poi sciacqua con dolcezza.

Può essere usato anche come doposole. Massaggia l'olio sulla pelle umida sotto la doccia, poi infila l'accappatoio o asciugati con il telo: l'assorbimento sarà più facile e la pelle rimarrà morbida, senza ungere.

In alternativa, prova l'olio di Macadamia, estratto dalle noci: grazie alla presenza di acidi grassi, ammorbidisce la pelle, protegge i capelli e costituisce un efficace doposole. Per un effetto rinfrescante, mescola l'olio con una noce di gel puro di aloe e massaggia la pelle umida, dopo la doccia.

Olio di mandorle

Viene utilizzato anche sulla pelle dei bambini, perché è emolliente, elasticizzante e nutriente: l'olio di mandorle dolci può essere spalmato con dolcezza anche sul pancione durante la gravidanza oppure usato per massaggiare il corpo durante la dieta, aiuterà a prevenire le smagliature.

Prezioso per i più piccoli contro le irritazioni causate dal pannolino, eczemi e eritemi, è efficace anche come struccante: in viaggio ti consentirà di avere un unico prodotto, anziché tanti differenti. Spruzza un velo di acqua termale sul viso e versa qualche goccia di olio su un batuffolo di cotone, rimuoverà ogni traccia di make up.

In alternativa, sperimenta l'olio di rosa mosqueta, ricco di vitamina A, omega Tre e Sei. Possiede proprietà antiage, antisettiche e antiossidanti. Grazie alla presenza di betacarotene, poi, riduce i danni causati dal sole e aiuta la rigenerazione della pelle combattendo l'invecchiamento.

Olio di argan

Nel 1998 l'Unesco ha dichiarato Riserva della biosfera la foresta di argan nel sud del Marocco, dove cooperative di donne tradizionalmente raccolgono e lavorano il frutto dell'Argania spinosa.

Noto per l'uso alimentare (aiuta a prevenire il colesterolo), l'olio di argan è prezioso anche sulla pelle, perché ha un effetto antiage e contribuisce alla rigenerazione dell'epidermide, accelerando la guarigione delle cicatrici.

Attenzione, perché in commercio i prodotti con l'argan sono numerosi, ma spesso contengono quantità minime di prodotto: impara a leggere con attenzione l'etichetta. Scegli oli vegetali senza petrolati, meglio se acquistati in erboristeria o negozi naturali: il nome in latino degli ingredienti è una garanzia di qualità, perché indica che le materie prime non sono frutto di sintesi chimica, ma sono state inserite nella loro composizione naturale.

Olio di enotera

L'allegro fiore giallo della Oenothera biennis promuove l'elasticità della pelle e combatte l'invecchiamento precoce. La sua azione idratante è efficace quando l'epidermide è particolarmente secca e screpolata, per questo risulta prezioso nei casi di dermatite atopica. L'olio di enotera, poi, aiuta a ridurre le infiammazioni, nei casi di eczema e acne.

Hai uno strappo muscolare? Massaggia i muscoli strofinando l'olio di enotera fra i palmi delle mani, darà sollievo al dolore grazie alle proprietà antinfiammatorie. Sotto forma di perle e integratori, aiuta a fluidificare il sangue, combattendo ritenzione idrica e gonfiori, e contrasta la sindrome premestruale.

Olio di semi di lino

Grazie all'acido linoleico, l'olio di semi di lino esercita un’azione elasticizzante e contribuisce a regolare l’idratazione cutanea.

Puoi utilizzarlo come struccante naturale, aggiungerlo allo yogurt per un impacco nutriente su mani e capelli, oppure massaggiarlo sulle punte: aiuterà la bellezza e salute della tua chioma, combattendo forfora e doppie punte. Aggiungi al flacone di olio vegetale un olio essenziale (l'erborista di fiducia potrà consigliarti le quantità più adatte in base al tipo di utilizzo): per un effetto rilassante prova lavanda, Neroli e ylang ylang, che può essere combinato all'olio essenziale di cannella, pepe o menta per allontanare le zanzare.

Contro punture e insetti usa come vettore l'olio di Neem. L'odore è decisamente pungente, tuttavia l'olio di Neem è un concentrato di virtù. Aiuta a rafforzare le unghie, guarisce la pelle favorendo la rigenerazione e, combinato con qualche goccia di Tea Tree Oil, allontana i pidocchi.

Olio di cocco

L'olio di cocco ha un profumo irresistibile, l'ideale per chi ama l'estate e desidera indossare il suo aroma intenso ogni giorno.

Il Monoi di Tahiti tradizionalmente viene preparato tramite enfleurage: grazie a questa tecnica antica, i fiori di tiarè vengono fatti macerare nell'olio di copra, estratto dalla polpa essiccata della noce di cocco, utile contro i funghi della pelle, importante per il potere antimicrobico e in grado di rafforzare il sistema immunitario grazie al contenuto di acido laurico, palmitico e oleico.

L'olio di cocco può essere utilizzato sull'epidermide e come impacco per i capelli, oltre che per la preparazione di stick e burrocacao fai da te per le labbra.

In alternativa, prova l'olio di jojoba, che aiuta a ridurre le rughe e mantiene la pelle elastica, nutre i capelli e ha un'azione idratante. Sai che gli Apache utilizzavano l'olio di jojoba come antidolorifico? Tradizionalmente usato dagli indiani d'America per curare infiammazioni agli occhi e malattie della pelle, ha infatti proprietà antinfiammatorie.

Olio di canapa

L'olio di canapa presenta un alto contenuto di vitamina E. Utile come integratore alimentare, è prezioso anche per la cosmesi, perché penetra facilmente nei tessuti e può essere usato sulla pelle secca e disidratata.

Sperimenta anche l'olio di borragine: è un prezioso antirughe. Grazie a vitamine e acidi grassi agisce sul microcircolo regolando gli squilibri, quali macchie della pelle o couperose, e ritardando l'invecchiamento.

Ricorda che gli oli sono ottenuti dalla spremitura della componente vegetale, ecco perché è importante leggere l'INCI, evitare petrolati e scegliere prodotti in grado di assicurare un'alta qualità grazie alle materie prime e una lavorazione rispettosa dell'ambiente.

Bellezza naturale, salute... e attenzione per la natura: farci belle diventa un atto di consapevolezza che può far bene anche al mondo.

Scelti per te