5 REGOLE PER VIAGGIARE IN SICUREZZA 

I consigli di Intesa Sanpaolo Assicura per viaggiare in tutto relax

di DonnaModerna.com consiglia  - 25 Ottobre 2012
 

È passato qualche tempo dal tuo esame di guida? Quando ti metti al volante hai la sensazione che potresti fare qualcosa di più per la tua sicurezza e quella dei tuoi famigliari? Allora facciamo un bel ripasso dei comportamenti da tenere per cancellare lo stress e viaggiare in tutta serenità.

1) La prima regola è quella di viaggiare sempre con un veicolo in perfetto stato di manutenzione, concentrandoti soprattutto sulle parti soggette a maggiore usura e/o consumo. Assicurati, in particolare, di cambiare ogni anno l'olio e i filtri, le candele ogni 20.000 chilometri, le pastiglie dei freni ogni 40.000 e la cinghia di distribuzione e i freni ogni 100.000. Chilometro più, chilometro meno. E non dimenticare di controllare le gomme! In ogni caso una bella lettura al libretto di manutenzione della tua auto è sempre consigliabile.

2) La regola numero due, in realtà, dovrebbe essere implicita: sii sempre prudente. Anche se è da anni che guidi non è detto che questo sia un vantaggio. Guidare in scioltezza può anche significare sottovalutare alcuni dettagli o pericoli che provengono dall'esterno. Un cartello automobilistico che segnali la presenza improvvisa di mucche o cervi non deve essere preso alla leggera. Potrebbero apparire davvero da un momento all'altro, anche se non ne hai mai visto uno in anni e anni. E quando appaiono è troppo tardi...

3) La terza regola, banale ma basilare, è il rispetto del codice della strada. Diminuire la velocità nei centri abitati (max 50Km/h), dare la precedenza a destra, fermarsi allo stop e ai semafori rossi... sono tutte quelle accortezze obbligatorie che ti salvano la vita e la salvano agli altri.

4) La quarta regola è di rimanere sempre lucidi. Soprattutto durante i lunghi viaggi il consiglio è quello di fare molte soste e non superare mai le 4 ore e mezza di guida consecutive. Tutto questo tende ad evitare i cosiddetti colpi di sonno, che in quanto colpi, sono inevitabilmente imprevedibili. Uno dei comportamenti più pericolosi da questo punto di vista, va da sé, è quello di guidare in stato di ebbrezza. Oltre a essere un comportamento sanzionato severamente, puoi rischiare la tua vita e quella altrui. La stessa cosa vale per chi guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. E non sono solo gli stupefacenti ad alterare l'attenzione. Anche alcuni medicinali possono compromettere la tua capacità di rimanere vigile: leggi sempre le avvertenze per non incorrere in qualche inutile rischio.

5) Dulcis in fundo, prima di immetterti nel groviglio di strade e autostrade accertati di aver ben scelto la tua assicurazione puntando su un prodotto innovativo nell'assistenza e nella copertura. Come la nuova ViaggiaConMe di Intesa Sanpaolo Assicura, che aggiunge alle tradizionali garanzie assicurative i vantaggi di un servizio di assistenza immediato, attivo 24 ore su 24, che funziona grazie a un innovativo sistema di tecnologia satellitare: grazie ad esso, ad esempio, se non sai dove ti trovi e hai bisogno di aiuto ti basta premere un pulsante per richiedere tramite viva-voce tutta l'assistenza di cui hai bisogno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/5-REGOLE-PER-VIAGGIARE-IN-SICUREZZA$$$5 REGOLE PER VIAGGIARE IN SICUREZZA
Mi Piace
Tweet