A Milano la Social Media Week 2014 

L'evento dedicato al networking per esplorare le idee e le tendenze più originali del digital lifestyle. Il Gruppo Mondadori è media partner

 

Dal 17 al 21 febbraio torna a Milano la Social Media Week, l'evento dedicato al networking di cui Gruppo Mondadori è media partner.

L’evento, che si svolge in contemporanea nella stessa settimana a New York, Tokyo, Bangalore, Barcellona, Copenaghen, Lagos e Amburgo,  avrà come tema “The Future of Now: Vivere Connessi” attraverso cui si esploreranno le idee e le tendenze  più originali dell’essere sempre connessi, di come la tecnologia influisce sui rapporti personali, sugli affari e sulla società, fino al vero e proprio digital lifestyle.

Tre le location principali nel cuore di Milano: Palazzo Reale, Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele e Spazio Eventi Mondadori in Duomo. Copertura live streaming di quasi tutti gli eventi in collaborazione con Tim, sul sito Live.tim.it/smw e su quello della social media week, www.socialmediaweek.org/milan dove si può consultare  anche il programma completo della manifestazione.

L’edizione milanese avrà in calendario oltre 40 eventi con 100 relatori italiani e internazionali per esplorare le idee e le tendenze più originali dell’essere sempre connessi, fino al vero e proprio digital lifestyle.

Cinque giorni di incontri che avranno luogo nei punti nevralgici del centro. Tra le location ufficiali della manifestazione, lo spazio eventi Mondadori in piazza del Duomo a Milano, che sarà raggiungibile anche in streaming.

Il Gruppo Mondadori sarà presente in numerosi appuntamenti, tra i quali segnaliamo:

- #TwiScrivo: come fare narrativa su Twitter (divertendosi pure). (Lunedì ore 11:30)

- Inventare (il futuro di) Twitter in Italia. (Lunedì 15:30)

- Meditazione digitale: non scordiamoci della mente. (Lunedì 18:30)

- Smartphone delle mie brame. Com’è cambiato il rapporto con la bellezza con l’avvento del Mobile? (Martedì 12:30)

- Social cooking. (Mercoledì 16:00)

- Author branding & book discovery. (Giovedì 13:15)

- la conversazione sul futuro di Twitter, in occasione dell'uscita in Italia del libro di Nick Bilton ("Inventare Twitter", Edizioni Mondadori), che racconta la storia dei quattro fondatori della società americana;

- il workshop sui nuovi gradi di separazione, che da 6 sono diventati 2 (prendendo spunto da un titolo in uscita per Sperling&Kupfer, venerdì 11:30);

- il lancio di una nuova iniziativa editoriale legata al portale di pop-publishing Scrivo.me. Con Donna Moderna e Grazia si affronteranno temi legati allo storytelling al femminile e alla bellezza.

- mercoledì 19 dalle 16.00 alle 18.00 presso Palazzo Reale, la Social Media Week ospiterà la Radio Deejay e la trasmissione “A tu per Gu” dello speaker Guglielmo Scilla. Per la prima volta lo staff radiofonico sale su un palco e presenta il suo primo spettacolo live al mondo del web.

- sempre mercoledì 19, dopo l’incontro con la radio, la Social Media Week si trasferirà al locale New Rocket di Milano (Alzaia Naviglio Grande 98) per la festa ufficiale della settimana più social del mondo.

Infine, i fotografi di Mondadori Portfolio insegneranno qualche trucco del mestiere agli aspiranti food blogger: le ricette sono importanti, ma la qualità delle fotografie è fondamentale.

Nella Digital Gift Box della Social Media Week saranno presenti offerte di libri, magazine, applicazioni e altri prodotti Mondadori realizzati ad hoc per i partecipanti all'evento.

Tutta la Social Media Week può essere seguita in diretta dagli account ufficiali Facebook e Twitter e Instagram (@SMWmilan) e dai canali digitali di Mondadori, utilizzando l’hashtag #SMWmilan.

Primo appuntamento ufficiale, l’evento di apertura lunedì 17 febbraio a Palazzo Marino a cui seguirà un’agenda giornaliera fitta di eventi gratuiti dai molteplici formati - keynote, panel, workshop ed incontri di networking -  con più di 100 relatori italiani ed internazionali  da università, aziende, istituzioni, blogger e appassionati di digital lifestyle e social media.

Il Digital Lifestyle è protagonista principale degli interventi degli ospiti internazionali, dal benessere fisico e mentale, all’entertainment, dalla sfera sessuale fino al bio sensing. Si parte con  Rohan Gunatillake, ideatore di Buddhify, un’app sviluppata per favorire la consapevolezza di sé nella vita moderna, che affronterà la relazione tra le nuove tecnologie e il benessere fisico e mentale (Lunedì 17 a Palazzo Reale). Poi toccherà a Cindy Gallop, Ceo di IfWeRanTheWorld, piattaforma web sviluppata per mettere in pratica, le buone intenzioni di aziende e cittadini,  con il suo keynote “Fate l'amore, non il porno”  toccherà l’attualissimo tema sul modo in cui le giovani generazioni si rapportano con il mondo del porno attraverso Internet (Martedì 18 a Palazzo Reale). Sarà poi la volta di Kenyatta Cheese, esperto di Social TV, appassionato analista della web culture, con il quale si discuterà di televisione e Social Media finalizzati a creare community attorno a format video pensati appositamente per il web (Mercoledì 19, alle 18.00 a Palazzo Reale). E infine Tomonori Kagaya, imprenditore giapponese, fondatore di Neurowear e guru delle Wearable Technologies,  che intende creare nuove esperienze comunicative attraverso le tecnologie di bio-sensing (Giovedì 20 a Palazzo Reale).

Svestito l’abito della festa, il mondo dei Social indosserà le scarpe da running e correrà la SMW Explorer Run, la corsa più social dell’anno in compagnia di Internet Explorer e dei Podisti Da Marte che festeggeranno il loro 5° compleanno. Appuntamento giovedì 20 febbraio alle 19.00 circa in Corso Como con partenza prevista alle 19.30 e un percorso di circa un’ora che toccherà i punti più caratteristici della città.

 

Attività social legate alla Social Media Week:

#vivereconnessi e gli essential

Lanciato l’hashtag  #vivereconnessi per raccogliere gli input e le opinioni degli utenti del web al fine di realizzare un Manifesto sul tema di quest’anno: “Always Connected. Vivereconnessi, come lo immagini il prossimo futuro?”, questo è quanto si chiede agli utenti di spiegare secondo la propria visione del futuro.  Partecipare è molto semplice: basta pubblicare un video su Twitter o su Instagram con l’hashtag #vivereconnessi, sulla falsa riga dei video già realizzati dal team. Un esempio per tutti arriva da  Matteo Righi, Creative Director di Social Media Week Milan, che ha puntato sul rapporto tra i cinque sensi e i Social Network per il suo video su come #vivereconnessi in un mondo in cui uomo e tecnologia sono sempre più integrati.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/A-Milano-la-Social-Media-Week-2014$$$A Milano la Social Media Week 2014
Mi Piace
Tweet