La celiachia: i sintomi e le cure 

Problemi a tavola? Gonfiori, dolori addominali, cefalea? Il glutine potrebbe essere il responsabile!

Credits: 

Corbis

 

Cos’è il glutine? Il glutine è una proteina presente in alcuni cereali quali frumento, avena, orzo, segale, farro, kamut, spelta e triticale. Il valore nutrizionale del glutine è molto scarso. La funzione principale svolta da questa proteina, infatti, è quella di “collante”, ossia di tenere insieme la farina di grano per consentirne la panificazione.

La celiachia, l’intolleranza alimentare permanente al glutine. Il glutine è una sostanza proteica presente nel frumento e in altri cereali come avena, orzo, segale, farro, kamut, spelta e triticale. Nel soggetto geneticamente predisposto, adulto e bambino, l’ingestione di alimenti contenenti glutine, anche se solo in piccole quantità, determina una reazione immunitaria a livello dell’intestino tenue, dando origine a un’infiammazione cronica che ha come conseguenza la scomparsa dei villi intestinali, accompagnata da una sintomatologia variabile da caso a caso. Nell’individuo sano, infatti, la parete intestinale è rivestita di villi e microvilli, aventi la funzione di aumentare la superficie d’assorbimento delle sostanze nutritive. Nel celiaco, invece, questi villi sono pressoché scomparsi e la mucosa intestinale è danneggiata. La superficie assorbente appiattita riduce o impedisce l’assorbimento delle sostanze nutritive, quali proteine, grassi, carboidrati, vitamine e sali minerali, causando malnutrizione e scompensi. L’intolleranza al glutine è una delle condizioni più comuni su scala mondiale. Nei paesi la cui popolazione è prevalentemente d’origine europea (Europa, America del Nord e del Sud e Australia), circa una persona su 100 ne è affetta. Una frequenza simile è stata riscontrata anche in aree in via di sviluppo, come Africa del Nord, Medio Oriente e India, dove si consumano quantità elevate di frumento.

Cos’è la sensibilità al glutine non celiaca? Essere sensibili al glutine significa avere sintomi simili a quelli della celiachia e dell’allergia al grano senza essere affetti da nessuna delle due patologie. Si tratta di una situazione che, al contrario della malattia celiaca, potrebbe essere transitoria e potrebbe risolversi dopo un periodo di alimentazione senza glutine/frumento. La sensibilità al glutine è causa di mal di testa, nausea, irritazione intestinale, stanchezza, dolori muscolari e molti altri problemi a cui, se si ignora la propria condizione di sensibilità, non si sa dare spiegazione. Esperienze internazionali dimostrano come la sensibilità al glutine sia un problema di larga diffusione e confermano che la stima delle persone potenzialmente sensibili al glutine è largamente superiore a quella dei potenziali celiaci ed allergici al grano.

www.megliosenzaglutine.it è il sito promosso da DS – gluten free per sapere tutto sul glutine e riconoscere i disturbi glutine correlati: Sensibilità al Glutine, Celiachia, Allergia al Frumento.

Nella sezione Cosa si può fare? si trovano informazioni sui sintomi e su come riconoscere la Celiachia. E se invece gli esami per la celiachia risultassero negativi, così come quelli per l’allergia al frumento è possibile pensare di essere sensibili al glutine. Il prof. Carlo Catassi, esperto internazionale nel settore dei disturbi glutine correlati, coordinatore del Dr. Schär Institute, spiega in un filmato Come scoprire se si è sensibili al glutine.

La cucina senza glutine con gusto e senza rinunce. Essere celiaco o sensibile al glutine non significa rinunciare a un’alimentazione gustosa, né alla varietà e al piacere della tavola.

Per non rinunciare al gusto e alla fantasia in cucina, si possono provare tantissime ricette con tutti i formati della nuova linea di pasta dietetica senza glutine DS, dai classici Spaghetti alle Penne, dai Fusilli alle Lasagne fino ai golosi Gnocchi di patate!

Dalla lunga esperienza del Gruppo Dr. Schär, nasce la nuova linea di pasta dietetica senza glutine DS, di mais e riso.

La pasta come da tradizione, buona e semplice, ma senza glutine

Da sempre la sfida più grande di Dr. Schär, è stata quella di offrire ai celiaci una pasta senza glutine in grado di reggere il confronto con la normale pasta di semola, soddisfacendo così lo sconfinato amore degli italiani per la tradizione.

Oggi il compito è quello di dare alla pasta senza glutine un sapore prelibato, una perfetta tenuta di cottura in modo da legarsi in maniera ottimale ai sughi, nel segno di un’alimentazione equilibrata.

La linea di pasta senza glutine DS – gluten free

Rinnovata nelle referenze e nel packaging, la nuova linea di pasta DS è composta da fusilli, penne, lasagne, spaghetti, i cui ingredienti sono riso e mais 100% italiano, e a queste va ad aggiungersi la nuova referenza, gli Gnocchi di patate.

Il packaging

Il pack dal forte impatto a scaffale, con una veste grafica completamente rinnovata e curata nei minimi dettagli, è realizzato in cartone totalmente riciclabile (esclusi gli Gnocchi, la cui confezione è in film), nel rispetto dei valori aziendali di sostenibilità.

Sul fronte delle confezioni immagini di grande appeal e fustella per rendere ben visibile il prodotto. Sul retro ricette dedicate all’insegna del gusto e della genuinità e informazioni sulla qualità delle materie prime utilizzate.

 

La nuova linea di Pasta DS – gluten free è disponibile in grande distribuzione.

Confezioni: Fusilli, Penne, Spaghetti da 500g; Lasagne 250g; Gnocchi 300g.

 

DS - gluten free è il marchio di riferimento, per il canale GD, di prodotti surgelati e secchi senza glutine del gruppo Dr. Schär, storica azienda all’avanguardia e leader mondiale nel mercato del senza glutine da oltre 30 anni, che copre l’intero fabbisogno e le esigenze di coloro che sono intolleranti al glutine. Sicurezza, praticità, gusto, varietà e una distribuzione capillare nei maggiori super e ipermercati sono gli elementi distintivi dei prodotti DS che contribuiscono a rendere l’alimentazione dei celiaci e di chi è sensibile al glutine meno problematica e più piacevole.

 

Per ulteriori informazioni sul mondo DS - gluten free, i prodotti, le iniziative e la sensibilità al glutine, visitare www.dsglutenfree.com.

Facebook: facebook.com/dsglutenfreeitalia

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/La-celiachia-i-sintomi-e-le-cure$$$La celiachia: i sintomi e le cure
Mi Piace
Tweet