Un curriculum che si faccia notare 

di Isabella Colombo  - 10 Maggio 2012
Credits: 

Actl

 

«Il curriculum deve catturare l’attenzione. Soprattutto, non esiste un format che vada bene per tutti: ogni volta bisogna scriverne uno su misura» dice Marco Russo, responsabile Selezione e orientamento di Sportello Stage a Milano. Qui i suoi consigli preziosi.

  • Un video di presentazione fa la differenza. Si carica su YouTube e si segnala il link sul curriculum. Soprattutto se è richiesto il contatto con il pubblico.
  • In alternativa al video, o in aggiunta, si può stampare una fototessera semplice e sorridente in alto a destra. Aiuta la memoria del selezionatore.
  • Un modello originale, con una grafica colorata, una citazione o una forma discorsiva, funziona soprattutto per posizioni che richiedono creatività. Come il designer o il grafico pubblicitario.
  • Nella mail di presentazione va scritto ciò che si dice nel video: nome, cognome, titolo di studio e una motivazione reale, non generica. No a: «Vorrei ampliare le mie competenze nel settore tecnologico». Sì a: «Mi interessa sperimentare il social media marketing».
  • Tutto quello che conta va messo nelle prime righe! È importante porre in evidenza gli studi e gli impieghi che riguardano il settore per il quale ci si propone e lasciare alla fine tutto il resto.
  • È la prima esperienza? Allora si punta su hobby, sport, attività di volontariato e tutto ciò che dimostra le capacità di lavorare in squadra, superare le difficoltà, raggiungere gli obiettivi.
  • La forma deve essere pulita. I caratteri più chiari sono Times e Lucida e il grassetto va solo sulle parole chiave: un esempio chiaro e concreto di come e cosa scrivere si trova sulla guida L’Agenda del laureato (9,90 euro, www.actl.it/guide).
© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/Un-curriculum-che-si-faccia-notare$$$Un curriculum che si faccia notare
Mi Piace
Tweet