Affrontare l’inverno al top

Credits: Corbis
1 6

CURATI CON LA LUCE

I pediatri lo confermano: stare all'aria aperta fa bene anche ai più piccoli. Il disordine affettivo stagionale, SAD, può colpire chi è più sensiile alle variazioni del clima e della luce e sopraggiunge all'inizio dell'autunno per protrarsi durante i mesi invernali. Il primo passo da fare? Esci di casa! Quando ti è possibile sfrutta le ore in cui la luce è più intensa per fare un bagno di sole e camminare all'aria aperta. Il potere del sole ci coinvolge a livello fisico, attivando la sintesi di vitamina D, e a livello mentale è una carica positiva. La velocità nel camminare è uno dei parametri medici più attendibili per valutare il livello di "gioventù" del corpo, spiega Rudi Westendorp, fondatore della Leyden Academy on Vitality and Ageing. Camminare combatte l'invecchiamento e la depressione. Inoltre, grazie al freddo fare movimento all'aperto durante l'inverno consente di bruciare più calorie: un training a costo zero in grado di regalarti un corpo più allenato e scattante... e un'autostima più alta. Ecco come affrontare l'inverno senza perdere il sorriso.

/5

I consigli naturali che fanno bene alla salute... e all'umore!

 

La luce solare occupa un ruolo fondamentale per il naturale benessere dell'organismo. Numerosi studi hanno dimostrato il potere del sole nel combattere disturbi dell'umore e depressione. È importante sfruttare le ore di luce per uscire all'aria aperta anche durante l'inverno, in bicicletta o a piedi: l'importante è coprirsi bene, tenendo ben calde soprattutto le estremità. Non dimenticare il berretto, sciarpa e guanti. Aggiungi un thermos con una tisana calda da portare in borsa, ti aiuterà a bere di più e avere una dolce sensazione di calore dall'interno.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te