Amedeo Modigliani, un amore segreto in mostra a Roma

  • 1 11
    Credits: Modigliani Institut

    Per la prima volta in Italia il dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", testimonianza dell'amore tra il famoso e tormentato pittore livornese Amedeo Modigliani e Simone Thirioux, la giovane donna medico con cui Modigliani nel 1917 ebbe una intensa relazione durata solo due settimane e da cui nacque un figlio, Gérald, che l'artista non riconobbe mai.

    Il dipinto (olio su tela) è l'unico ritratto che Modigliani fece a Simone. È in mostra a Roma fino al 22 giugno insieme a tante altre testimonianze del periodo (foto, dipinti, lettere).

    Amedeo Modigliani - Un amore segreto
    Ex convento di Sant'Agostino - Biblioteca Avvocatura Generale dello Stato (Sala Vanvitelli - Via dei Portoghesi, Roma)
    Dal 15 al 22 giugno

  • 2 11
    Credits: Modigliani Institut

    Una foto che ritrae Amedeo Modigliani, il famoso pittore livornese dalla vita breve e tormentata. Siamo a Firenze nel 1909.

    Nel 1917 Modigliani, che era nato nel 1884, conobbe la giovane donna medico Simone Thirioux ed ebbe con lei un'intensa relazione durata solo due settimane e da cui nacque un figlio, Gérald, che l'artista non riconobbe mai.

    Ora il dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", in cui Modigliani ritrasse la giovane amante, è in mostra a Roma nella sede dell'Avvocatura dello Stato fino al 22 giugno. È la prima volta che il quadro viene esposto in Italia.

    È possibile ammirarlo in occasione della mostra-evento "Amedeo Modigliani - Un amore segreto" che ricostruisce l'ambiente artistico in cui il pittore si trovò a operare in quel periodo.

  • 3 11
    Credits: Modigliani Institut

    Amedeo Modigliani, Ritratto, Cahier de Musique

    Una delle opere di Modigliani esposte in occasione della mostra "Amedeo Modigliani - Un amore segreto", a Roma nella sede dell'Avvocatura dello Stato fino al 22 giugno.

    La mostra ruota attorno al dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", in cui Modigliani ritrasse la giovane amante Simone Thirioux. Il pittore ebbe con la Thirioux una brevissima ma intensa relazione nel 1917. Ebbe anche un figlio da lei, Gérald, ma non lo riconobbe mai. È la prima volta che il dipinto viene esposto in Italia.

  • 4 11
    Credits: Modigliani Institut

    Una foto che ritrae i genitori di Amedeo Modigliani, Eugenia e Flaminio Modigliani. Siamo a Napoli nel 1884

  • 5 11
    Credits: Modigliani Institut

    Una foto di Gérard Thirioux (siamo nel 1948), il figlio che Amedeo Modigliani ebbe nel settembre 1917 dalla giovane medico Simone Thirioux. La loro relazione durò solo due settimane. Modigliani non riconobbe mai il figlio.

    Il piccolo Gérald visse pochi anni con la madre, che morì di tubercolosi dopo quattro anni dalla sua nascita, nel 1921. Modigliani era morto per la stessa malattia l'anno precedente. Gérard Thirioux in seguito entrò in convento e prese i voti.

    Modigliani, durante la breve relazione, fece un solo ritratto di Simone Thiroux, un dipinto a olio su tela. Lo eseguì con estrema rapidità, ritraendo il volto pallido dell'amata, con pennellate nervose e con colori diluiti per ottenere una rapida essicazione. Il dipinto, "Jeune femme à la guimpe blanche", è ora esposto a Roma fino al 22 giugno.

  • 6 11
    Credits: Modigliani Institut

    Jeanne Hébuterne, Ritratto di Modigliani

    Jeanne Hébuterne fu l'ultima donna di Amedeo Modigliani. La coppia ebbe una figlia, chiamata anch'essa Jeanne, nel 1918. Si erano conosciuti nel 1917, lo stesso anno in cui il pittore ebbe la breve ma intensa relazione con Simone Thirioux (l'unico ritratto che le fece l'artista è ora esposto a Roma in occasione della mostra Amedeo Modigliani - Un amore segreto).

    La Hébuterne e Modigliani non arrivarono mai a sposarsi, in quanto Modigliani morì di tubercolosi. E Jeanne, incinta, si gettò da una finestra del quinto piano un giorno dopo. Modigliani le fece più di 20 ritratti.

  • 7 11
    Credits: Modigliani Institut

    La bambola che Amedeo Modigliani regalò nel 1918 a Jeanne Hebuterne, sua ultima compagna, per la nascita della loro bambina, Jeanne.

  • 8 11
    Credits: Modigliani Institut

    Amedeo Modigliani, Ritratto, Cahier de Musique

    Una delle opere di Modigliani esposte in occasione della mostra "Amedeo Modigliani - Un amore segreto", a Roma nella sede dell'Avvocatura dello Stato fino al 22 giugno.

    La mostra ruota attorno al dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", in cui Modigliani ritrasse la giovane amante Simone Thirioux. Il pittore ebbe con la Thirioux una brevissima ma intensa relazione nel 1917. Ebbe anche un figlio da lei, Gérald, ma non lo riconobbe mai. È la prima volta che il dipinto viene esposto in Italia.

  • 9 11
    Credits: Modigliani Institut

    Amedeo Modigliani, Ritratto, Cahier de Musique

    Una delle opere di Modigliani esposte in occasione della mostra "Amedeo Modigliani - Un amore segreto", a Roma nella sede dell'Avvocatura dello Stato fino al 22 giugno.

    La mostra ruota attorno al dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", in cui Modigliani ritrasse la giovane amante Simone Thirioux. Il pittore ebbe con la Thirioux una brevissima ma intensa relazione nel 1917. Ebbe anche un figlio da lei, Gérald, ma non lo riconobbe mai. È la prima volta che il dipinto viene esposto in Italia.

  • 10 11
    Credits: Modigliani Institut

    Amedeo Modigliani, Ritratto, Cahier de Musique

    Una delle opere di Modigliani esposte in occasione della mostra "Amedeo Modigliani - Un amore segreto", a Roma nella sede dell'Avvocatura dello Stato fino al 22 giugno.

    La mostra ruota attorno al dipinto "Jeune femme à la guimpe blanche", in cui Modigliani ritrasse la giovane amante Simone Thirioux. Il pittore ebbe con la Thirioux una brevissima ma intensa relazione nel 1917. Ebbe anche un figlio da lei, Gérald, ma non lo riconobbe mai. È la prima volta che il dipinto viene esposto in Italia.

  • 11 11
    Credits: Modigliani Institut

    Amedeo Modigliani, Picasso e Andre Salmon a Parigi

/5

Per la prima volta in Italia il dipinto ''Jeune femme à la guimpe blanche'', è la testimonianza dell'amore tra il famoso pittore e la giovane Simone Thirioux la giovane donna medico con cui Modigliani ebbe una intensa relazione durata solo due settimane da cui nacque Gérald, il figlio che l'artista non riconobbe mai

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te