Appena ho 18 anni mi rifaccio. Un libro su: figli, genitori e plastiche 

Il 20 maggio esce per Bompiani "Appena ho 18 anni mi rifaccio. Storie di figli, genitori e plastiche", un libro di Cristina Sivieri Tagliabue. Un'inchiesta che indaga tra storie di adolescenti comuni, raccoglie tante testimonianze dirette e tratteggia vuoti esistenziali diffusi a macchia d'olio, da cui troppo spesso distogliamo lo sguardo

di Michela Santini  - 19 Maggio 2009

Esce in libreria Appena ho 18 anni mi rifaccio. Storie di figli, genitori e plastiche  (Bompiani), una saggio che indaga sulla mania di ragazzine (e ragazzini) di cambiarsi i connotati. L'autrice, Cristina Sivieri Tagliabue, ha frugato nelle storie di adolescenti comuni, raccogliendo testimonianze dirette: una galleria di vanità che cela un vuoto spaventoso.

Hanno tra i 16 e i 18 anni, sono benestanti e, per lo più, bei ragazzi e belle ragazze. Per il loro compleanno, per la maggiore età, per l'esame di maturità chiedono un solo dono, l'esaudimento di un desiderio che si portano dietro da anni, oppure da giorni. Chiedono un piccolo o grande ritocco estetico: i piedi per sembrare come la Barale, che li ha perfetti; le labbra, tipo Scarlett Johanson; la maggior parte il seno, come quello di Jessica Alba o dell'amica con cui fanno palestra o con cui vanno in discoteca.

Hanno smesso di credere al corpo come a un dato di natura. Sono smaliziati, irruenti, incoscienti: "la cosa più importante è piacere e non rimanere indietro." Così iniziano a modificarlo, il corpo, appena ne hanno coscienza. Soffrono le pene dell'inferno, alzano la soglia di sopportazione del dolore fisico, rinunciano al motorino pur di avere un corpo il più simile possibile a quello dei loro sogni. E se pure colui o colei che amano e da cui sono amate tentano di convincerle-li che stanno bene esattamente come madre natura le ha fatte-li ha fatti, loro non ci credono, devono apparire come l'immagine che hanno in testa.

Cristina Sivieri Tagliabue ha 36 anni, vive tra Milano e Roma e scrive di culture e creatività su Il Sole 24 Ore. Guarda il suo blog, Non chiederci la parola.

Appena ho 18 anni mi rifaccio. Storie di figli, genitori e plastiche

Cristina Sivieri Tagliabue

Bompiani

Collana Grandi AsSaggi

pagine 240

euro 16

In libreria dal 20 maggio

Puoi acquistarlo anche su Bol

E se tua figlia ti chiede un seno nuovo? Ne parliamo nel forum

Vedi anche:

Medicina estetica, novità 2009

Le peggiori chirurgie facciali dei VIP

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/appena-ho-18-anni-mi-rifaccio-un-libro-su-figli-genitori-e-plastiche$$$Appena ho 18 anni mi rifaccio. Un libro su: figli, genitori e plastiche
Mi Piace
Tweet