Bilancio di fine anno in 5 domande

Credits: Corbis
1 5

SFRUTTA GLI OSTACOLI

Iniziamo dalle domande difficili. Durante questi ultimi mesi che cosa non ha  funzionato o ti ha impedito di raggiungere ciò che desideravi? Senti le  sensazioni che vengono dalla pancia e dal cuore. Ripensa all'anno quasi  trascorso, attraversando con il pensiero il tempo vissuto, mese dopo  mese. Dedica 10 minuti del tuo tempo per un esercizio in grado di renderti più consapevole rispetto al tuo vissuto. Prendi nota tutti i momenti difficili che hai affrontato  quest'anno. Quando li avrai scritti tutti gira il foglio e per ognuno scrivi la lezione di vita che ne hai tratto. Se in alcuni episodi non eri mai riuscita a individuare un insegnamento è  il momento di farlo. Ricorda che non si tratta di dare senso a un  evento, o chiedersi perché sia accaduto, ma semplicemente permetterti di scoprire, qui e ora, come  può esserti utile.

/5

Salutare il vecchio anno per accogliere la nascita del nuovo

 

La fine dell'anno è un rito di passaggio. Sei pronta a salutare ciò che non desideri più nella tua vita? Focalizza le tue sensazioni del momento e sfrutta questo periodo così particolare per alleggerirti dei pesi e lasciar andare tutto quello che non ti appartiene. Il cambiamento per realizzarsi va nutrito con coraggio, gioia e... tanta pazienza! L'atteggiamento vincente? Smetti di criticarti e punta su quello che ti rende più forte, felice, sicura delle tue risorse.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te