Cercare lavoro navigando tra gli annunci online

Credits: Corbis
1 7

Il sito è affidabile?

Per essere sicura che il portale sia serio, scorri cinque o sei annunci a caso e controlla che posseggano i requisiti minimi di legge.

«Uno di questi impone che ogni messaggio contenga il nome dell’azienda o della persona che propone il lavoro» spiega Roberto Marabini, direttore di Lavoratorio.it e autore dell’e-book L’inserzione imperfetta. «E che si dica come saranno trattati, in base alle regole sulla privacy, i dati personali dei candidati. Nella ricerca di personale, poi, non deve esserci nessun tipo di discriminazione: per esempio non è possibile porre limiti di età, a meno che non si tratti di un apprendistato, per il quale esistono fasce precise. Infine, se l’annuncio proviene da un’agenzia deve comparire sempre il numero dell’autorizzazione ministeriale. Quando queste condizioni sono rispettate vuol dire che i gestori del sito non si limitano a caricare sulle loro pagine tutte le offerte che ricevono, ma prima verificano la correttezza di ognuna».

/5

7 italiani su 10 cercano in Rete un’occupazione. Ma per individuare le offerte migliori ci vuole metodo. Rispondi a queste domande e avrai molte più probabilità di farcela

 

Oggi puoi cercare gli annunci perfino via Twitter. Se segui @Annunci_Lavoro hai a disposizione ben 127.000 tweet con link al testo completo dell’inserzione.

Qualche consiglio utile per la ricerca di lavoro

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te