Che cos’è l’amore?

  • 1 5
    Credits: shutterstock

    CHE COSA DICE LA SCIENZA

    L'amore... non esiste! A spiegarlo è uno studio del 2015 diffuso dall'American Chemical Society e condotto sulle arvicole della prateria, roditori sociali noti per avere un comportamento monogamo. Una volta trovato il compagno o la compagna della vita, il legame è per sempre, persino in caso di morte da parte di uno dei due. Dopo la somministrazione di un inibitore in grado di bloccare la produzione di ossitocina, le certezze monogame delle arvicole sono pericolosamente vacillate, come è stato osservato nel corso di esperimenti. Ma il caso non si conclude qui.

  • 2 5
    Credits: shutterstock

    ABBRACCIO EMPATICO

    Dai dati di una nuova indagine diffusa nei primi mesi del 2016 emergono  nuovi dettagli. Le arvicole della prateria mostrano un atteggiamento consolatorio verso gli esemplari stressati. L'articolo, apparso su Science,  illustra il lavoro di ricerca di un team proveniente da Emory  University, Atlanta, Yerkes National Primate Research Center e  Università di Utrecht, nei Paesi Bassi. Gli studiosi hanno definito  questa comportamento una questione di empatia. Sai che la monogamia è diffusa anche fra gli animali? Fra i pinguini antartici è possibile trovare coppie per la vita o... per una sola stagione. L'amore è una questione complessa anche per gli uomini, bisogna ammetterlo. Una cosa è certa: l'effetto antistress delle coccole e la forza empatica hanno un potere fortissimo, anche quando l'altro ha gli occhi umidi e dolci di un cane o la presenza silenziosa della gatta di casa. Chi abita con animali può testimoniarlo, l'amore che unisce può essere oltre il tempo e lo spazio.

  • 3 5
    Credits: shutterstock

    INNAMORAMENTO

    Farfalle allo stomaco, cuore che batte  all'impazzata, sensazione di  stare a un metro da terra: in fondo i detti popolari esprimono in maniera efficace, con metafore e immagini simboliche, ciò che la scienza esplora in termini biochimici. Quando ci innamoriamo di qualcuno, veniamo travolti da una tempesta emotiva, a cui corrisponde un profondo cambiamento nella chimica dell'organismo. Nel corso di uno studio effettuato presso la Syracuse University, in collaborazione con la West Virginia University, Stati Uniti, e l'University Psychiatric Center di Ginevra, la ricercatrice Stephanie Ortigue ha osservato che durante l'innamoramento basta un tempo brevissimo, nell'ordine di una frazione di secondo, per assistere a una modifica nell'attività dei neurotrasmettitori, con il conseguente aumento di ormoni. Vengono attivate circa 12 aree del cervello, il quale inizia a rilasciare sostanze chimiche euforizzanti quali dopamina, ossitocina e adrenalina. Che l'amore fosse (anche) una questione di chimica possiamo dire di averlo sempre sospettato, ma c'è anche molto altro.

  • 4 5
    Credits: shutterstock

    BISOGNO D'AMORE

    Scriveva Shakespeare: «Non mangia che colombe l’amore, e ciò genera sangue caldo, e il sangue caldo genera caldi pensieri e i caldi pensieri generano calde azioni, e le calde azioni sono l’amore». I pensieri generazione azione e le azioni sono il cuore dell'amore. Perché amore è prendere posizione, attivarsi, combattere. Volere. Si ama con le parole, ma soprattutto con i fatti. Il calore evoca il fuoco della passione, in grado di scaldare o... bruciare. Romeo e Giulietta, Cleopatra e Marco Antonio, Enea e Didone, Orfeo e Euridice: dal mito alle vicende storiche, il racconto di chi trova un grande amore nutre il bisogno di appartenenza che ogni essere umano prova. Sentirsi amati, accettati, sostenuti è un diritto di ogni persona: averne consapevolezza significa saper scegliere un compagno o una compagna di viaggio con cui costruire felicità, benessere, verità.

  • 5 5
    Credits: shutterstock

    CONNESSIONE DELL'ANIMA

    È molto difficile amare qualcuno senza iniziare ad amare se stessi, perché in fondo amiamo l'altro nello stesso modo in cui ci poniamo nei confronti della vita. Portiamo con noi le nostre paure, limiti, debolezze, ossessioni. Imparare a osservare la strategia che abbiamo costruito negli anni per sopravvivere all'urto con le cose, gli eventi e le persone aiuta a vedere che cosa ci addolora, quali bisogni cerchiamo nell'amore e le resistenze che portiamo nella coppia. Secondo Barbara Fredrickson, a capo del Laboratorio di Emozioni Positive presso l’Università della Carolina del Nord, l'amore è la somma di micro-momenti di connessione che realizziamo verso gli altri. Una connessione fisica, chimica, mentale, empatica, dal corpo all'anima.

/5

5 definizioni per esplorare che cosa significa amare

Costruire un rapporto di coppia sano e positivo ha bisogno di energia, generosità, contatto. Impara a discutere nel modo giusto e trasforma la tua relazione, sarà un modo per crescere insieme.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te