5 consigli per l’acquisto di un navigatore satellitare

  • 1 5
    Credits: ©Garmin

    Dimensione dello schermo

    Una delle caratteristiche fondamentali da non sottovalutare è lo schermo, quando si guida non bisogna avere distrazioni e uno schermo grande è quello che ci serve. I nuovi modelli hanno schermi touch da 5 pollici come il Garmin Nüvi che offre un pacchetto mappe Europa sempre aggiornato per 46 paesi. Inoltre ha un database di POI (Point of interest, punti di interesse) molto ricco. In più grazie alla funzione “pianificazione viaggio” è possibile organizzare i percorsi e punti di passaggio intermedio, scegliendo così strade a percorrenza veloce ed evitando le strade a pedaggio. La navigazione diventa oltremodo più accurata tramite la funzione Vista Svincolo e Guida Corsia: le esclusive immagini foto realistiche e la nuova visualizzazione BirdsEye assistono l’utente ad un corretto approccio ad incroci e svincoli permettendogli di navigare con la massima tranquillità.

  • 2 5
    Credits: ©Garmin

    Aggiornamento del traffico

    Una delle novità tra i navigatori satellitari è quella di avere l’aggiornamento del traffico in tempo reale. Una funzione davvero ottima, così da poter scegliere un percorso alternativo per evitare di rimanere imbottigliate nel traffico. A tal proposito Garmin con il suo modello nüvi LMT offre un pacchetto Infotraffico Premium che aggiorna la situazione del traffico in Italia ed Europa ogni 30 secondi.

  • 3 5
    Credits: ©TomTom

    Bluetooth

    Altra novità è l’accesso Bluetooth che permette di collegare al navigatore gli smartphone e tablet. Una funzione ottima, così da poter usare un solo device e sfruttare il navigatore come vivavoce. Se si riceve una chiamata sarà possibile rispondere tramite lo schermo del navigatore e parlare in totale libertà senza distrarsi dalla guida. Un navigatore che ha questa funzione è il TomTom Start 25.

  • 4 5
    Credits: ©Corbis

    Altre funzionalità

    Alcuni modelli offrono delle funzioni avanzate come Speak&Go che permette di “parlare” con il navigatore per impostare percorsi, scegliere mappe e quant’altro. Oppure la presenza di autovelox, la Reality View, la segnalazione dei punti di interesse (parcheggi, supermercati, farmacie), e quella di espandere la memoria interna con memory card SD per riprodurre file multimediali come foto, video e brani musicali.

  • 5 5

    Aggiornamento mappe

    Altra caratteristica da non sottovalutare è la possibilità di aggiornare le mappe, funzione fondamentale per evitare di trovarsi con delle mappe che non rappresentano la realtà e che diano indicazioni errate. Alcuni navigatori offrono aggiornamenti gratuiti altri invece attraverso un abbonamento annuale. Informatevi bene sul tipo di modello che volete acquistare.

/5

Ecco qualche consiglio utile per l’acquisto di un buon navigatore che vi possa guidare durante le vacanze estive

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te