Concerto di Andrea Bocelli a Central Park 

Il 15 settembre il tenore italiano si esibirà in un contesto unico per 50mila persone, gratuitamente. Un regalo alla città di New York, possibile anche grazie a Barilla

di Simona Santoni  - 12 Settembre 2011

A pochi giorni dal decimo anniversario del tristemente noto attacco terroristico dell'11 settembre, Andrea Bocelli, l'inimitabile talento vocale italiano, non poteva fare regalo più bello alla città di New York: un concerto gratuito, per 50mila persone, nel Great Lawn di Central Park, uno dei luoghi all'aperto più belli e affascinanti dove esibirsi.

Il 15 settembre il tenore più famoso al mondo, con oltre 70 milioni di copie vendute, canterà accompagnato dalla prestigiosa New York Philarmonic Orchestra diretta da Alan Gilbert e si esibirà in un repertorio molto vasto che comprenderà anche i suoi più grandi successi. Ad affiancarlo in incontri canori e musicali tutti emozione e bravura artisti come la regina della musica pop Celine Dion, il leggendario crooner americano Tony Bennett, il pluripremiato produttore David Foster, il baritono Bryn Terfel, i soprano Ana Maria Martinez  e Pretty Yende, la violinista Nicola Benedetti, il flautista Andrea Griminelli ed il trombettista Chris Botti.

L'evento sarà trasmesso negli Stati Uniti dal canale WNET e uscirà a novembre, in oltre settanta Paesi, in versione Cd e Dvd prodotto da Sugar. Andrea Bocelli Live in Central Park sarà il primo progetto discografico live di Andrea Bocelli.

"Il Great Lawn di Central Park è uno dei posti all'aperto più belli del mondo ed è un grande piacere poter dare di nuovo il benvenuto a New York ad Andrea Bocelli, che si esibirà proprio in questa location straordinaria" ha commentato il sindaco della Grande Mela Michael R. Bloomberg. Entusiasmo anche da Adrian Benepe, Commissario del NYC Park: "Mi unisco al sindaco di New York e a tutti i newyorchesi nel ringraziare Andrea Bocelli e tutti coloro che hanno reso possibile l'organizzazione di questa splendida serata d'autunno dedicata alla musica, in uno dei luoghi più amati della città. Dal Great Lawn nel cuore di Manhattan al programma Great Performances della WNET, grazie al quale questo dono potrà essere condiviso con milioni di persone in più, ed il concerto sarà davvero un evento indimenticabile. Grazie mille a tutti quanti".

E un grazie deve essere dato anche allo sponsor principale di questo concerto da favola, alla Barilla, che nelle ultime settimane ha avviato negli Stati Uniti un programma di attività che celebrano l'autentica cultura alimentare italiana: dalle lezioni di cucina dello chef Lorenzo Boni alla distribuzione per le strade della City di speciali kit con tutto il necessario per organizzare a casa, con familiari e amici, una vera e propria spaghettata all'italiana (iniziativa che ha portato a donare in beneficenza, per ogni kit distribuito, un dollaro alla Food Bank of New York, ente no profit che ogni giorno assiste migliaia di indigenti con pasti caldi e generi alimentari di prima necessità).
Del resto l'amicizia tra Barilla e Bocelli è collaudata e nasce nel 2002, da quando Mille Lune Mille Onde, cantata dal tenore italiano, è diventata la colonna sonora delle campagne TV Barilla proprio negli Stati Uniti.

Anche in Italia comunque potremo godere di Andrea Bocelli live in Central Park, anche se un po' in differita: il concerto, organizzato da Sugar, sarà in prima serata su Rai Due l'8 dicembre!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/concerto-andrea-bocelli-central-park$$$Concerto di Andrea Bocelli a Central Park
Mi Piace
Tweet