Detox: come depurare il sistema linfatico

Credits: shutterstock
/5

Attraverso il sistema linfatico i fluidi circolano nell'organismo: grazie al ruolo di filtraggio migliora la risposta immunitaria, ecco perché è importante mantenerlo sano per prenderci cura del nostro corpo e restare in forma

Il sistema linfatico è essenziale per la salute del nostro corpo, perché veicola i nutrimenti del corpo e permette lo smaltimento delle tossine. A causa di un'alimentazione frettolosa e abitudini poco sane accade di sovraccaricare l'organismo: quando succede capita di sentirci stanchi e scarichi, a livello fisico e mentale.

Sovrappeso, ritenzione idrica e infiammazioni possono essere il sintomo che abbiamo bisogno di cambiare qualcosa. Non perdere tempo! Depurare il sistema linfatico ti permetterà di sentirti subito più in forma e rendere più forti le difese immunitarie.

Ecco come fare.

1 Dieta sana - Inizia a pretendere di più dalla tua alimentazione quotidiana: via libera a frutta e verdura fresche, quando possibile da consumare crude, legumi e farine integrali. Dedicare un paio d'ore alla cucina ti permetterà di preparare dei pranzi da congelare e portare al lavoro durante la settimana.

2 Bevi! - Quante volte ti dimentichi di bere durante la giornata? Capita a moltissime persone. Tenere una bottiglietta o un thermos in borsa è un'ottima abitudine. Ricordati di bere fin dal mattino: due bicchieri d'acqua tiepida a digiuno, appena sveglia, favoriscono la pulizia dell'intestino.

3 No, grazie - Il consumo di zucchero, bibite gassate, dolci e junk food appare in drammatico aumento: il vero traguardo è diventare consapevoli di ciò che mangiamo. Tenere un diario alimentare può aiutarti: per un paio di settimane disintossicati dai cibi di cui abusi e inizia a osservare le tue abitudini.

4 Cammina - Fare attività fisica combatte l'insonnia, stimola il metabolismo e favorisce l'eliminazione delle tossine. Se non hai tempo... non trovare scuse. Inizia a sfruttare ogni occasione per camminare e usa la bicicletta per le piccole commissioni. Online esiste un'ampia scelta di video per l'allenamento a corpo libero, perché non provare?

5 Stop! - Sale, carni rosse, fritture e cibi già pronti andrebbero ridotti rispetto ai consumi abituali. Parola d'ordine: fantasia. Quando sei ai fornelli cerca nuovi piatti e sperimenta ricette con legumi, quinoa, amaranto, da insaporire con erbe aromatiche e spezie. Fanno bene e aiutano a cambiare la routine.

6 Pulizia dall'interno - Presente anche nell'Ayurveda, l'idrocolonterapia permette di pulire l'intestino favorendo il ricambio di ossigeno e l'eliminazione delle tossine. Questa una pratica può essere effettuata da tutti, anche in assenza di patologie specifiche, con il controllo e la supervisione di un esperto.

7 Voglia di merenda - Il buco allo stomaco di metà mattina o del  pomeriggio può essere evitato con la bella abitudine della merenda:  l'importante è scegliere lo snack giusto. Trasforma questo momento in  uno spuntino benessere a base di yogurt, mandorle e noci, o frutta di  stagione, ideale da consumare lontano dai pasti.

8 A riposo - Il digiuno può costituire una vera e propria terapia, purché con le precauzioni del caso, come consigliano gli esperti. Scegli ogni settimana un giorno in cui far riposare l'organismo e punta su cibi liquidi, dalle tisane a frullati e creme di verdura con vegetali di colore verde, ricchi di clorofilla.

9 Un tuffo e... - Le terme abbassano lo stress e presentano tanti benefici per la salute, in ogni stagione. Grazie alle alte temperature attraverso il sudore dell'hammam e della sauna eliminiamo le tossine e diamo una sferzata al metabolismo. Il vantaggio è doppio: pelle bellissima, umore al top.

10 Sei stressata? - Le emozioni negative, la rabbia che non digeriamo e  la frustrazione per situazioni che non riusciamo ad accettare hanno una  ripercussione sull'organismo. Fermati. Ritagliare uno spazio per sé  nella giornata e iniziare a osservare ciò di cui hai  bosogno è un'autentica terapia. Per corpo e mente.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te