• Home -
  • Salute-
  • Vivere meglio-
  • Diario da una vacanza in un hotel con centro benessere e terme e altre cose meravigliose che mi meritavo proprio

Diario da una vacanza in un hotel con centro benessere e terme e altre cose meravigliose che mi meritavo proprio 

Diario della mia fuga al centro benessere di Villa Undulna. Ovvero, del perché mi sono presa qualche giorno di isolamento per festeggiare un anno dal giorno in cui quel bastardo è sparito dalla mia vita

di Laura Carcano  - 17 Ottobre 2008

Primo giorno

Il mare d'inverno è poco moderno, è qualcosa che nessuno mai desidera

Esterno giorno - Stazione di Forte dei Marmi (MC)

«Non arriverà il taxi, signorina, mi dia retta, lo chiami a questo numero e gli chieda per favore».

«...?» - Sarà che il gentile passante è sdentato e scandisce solo una consonante ogni tre, ma mi è parso di capire che devo supplicare un tassista.

«È che stanno giù al forte (Forte dei Marmi, n.d.r.), ad aspettare qualche turista che li affitti per la giornata. Quelli col grano che li pagano per farsi portare in giro, e magari anche a cena e poi in hotel. A loro e alle loro signore. Che se gli viene voglia d'arte col taxi vanno anche agli Uffizi, fino a Firenze». Così, faccio come suggerisce e per favore il taxi mi viene a prendere alla piccola stazione deserta.

«Vado a Cinquale, Villa Undulna».

«Gran bel posto, ci sono anche le terme!». Deve essere il tassametro più veloce del west, i dieci centesimi rintoccano ad ogni secondo. Glielo faccio notare, lui ride. Gli darei un colpo alla nuca, altroché. Ma sono troppo stanca.

Interno giorno - Villa Undulna, Cinquale (MC) Sono giusto riuscita a lanciare gridolini entusiasti alla vista della camera, grandissima, affacciata con un terrazzino sul parco e sulla piscina chiusa al caldo, sottovetro. Si sente il rumore del mare e tutto profuma di buono, soprattutto gli accappatoi, morbidissimi e bianchi, che saranno il solo capo che indosserò nei giorni a venire. Ne indosso uno, controllo a destra e a sinistra che in corridoio non ci sia nessuno, mi infilo nell'ascensore. Mi sento come una di quelle matte che escono in pigiama per la città. In realtà qui sono moltissimi gli ospiti avvolti nel loro accappatoio e l'ascensore porta direttamente al centro benessere. La cosa in fondo non mi dispiace affatto.

ore 17.00 Massaggio linfodrenante  Agisce sulla circolazione linfatica e sui liquidi intercellulari, eliminando le tossine.

La mia cellulite ringrazia.

ore 18.00 Percorso kneipp - Il primo passo lo muovo nella vasca di acqua termale fredda e resto paralizzata, devo farmi coraggio per entrare a congelarmi fino ai glutei. Provo allora a immaginarmi vista da fuori: impalata sul bordo del percorso kneipp intirizzita. Solo così, forte della vergogna, attraverso la vasca fredda. Risalgo i tre scalini per passare in quella di acqua calda che ribolle sotto i getti dell'idromassaggio, il fondo di questa vasca è fatto di ciotoli. Poi ricomincia il giro. Tempo pochi turni tra una temperatura e l'altra e mi abituo. Percepisco per la prima volta in vita mia il sangue che mi circola nelle gambe, come se ne avessi la mappatura. Dovreste provarlo.

La Sacher con 9 calorie Siete mai state al ristorante da sole? A me capita per lavoro, e la cosa mi piace. Ci si può portare un libro o una rivista, oppure ci si può limitare a origliare le conversazioni degli altri tavoli con grande attenzione. Qui al ristorante Il Vascello alcune delle portate riportano a fianco il conteggio delle calorie del piatto. Un primo con spada e pomodorini. Un secondo di pesce con verdurine. Penso che  se mangiassi così tutte le sere della mia vita sarei felice e magrissima.  Ma come la mettiamo col dolce? Il signore tedesco a dieta, alla domanda del cameriere «Sacher torte o ananas?», risponde «Normal», lasciando così intendere che mai nessuno gli potrà spacciare una fetta di frutta come dessert.

Il cameriere lo consola con una piccola bugia, porgendogli il piatto gli dice «ecco la sua sacher da 9 calorie, signore» e si sorridono.

continua...

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/diario-da-una-vacanza-in-un-hotel-con-centro-benessere-e-terme-e-altre-cose-meravigliose-che-mi-meritavo-proprio$$$Diario da una vacanza in un hotel con centro benessere e terme e altre cose meravigliose che mi meritavo proprio
Mi Piace
Tweet