Attenta al digitale che ti ruba la memoria

Credits: Corbis
1 9

Se potessimo fare rewind e tornare a un giorno qualsiasi degli anni Ottanta, saremmo stupiti dalla quantità di tempi morti e dal modo più lento che avevamo di studiare, lavorare, organizzare un viaggio o raccogliere informazioni su qualsiasi argomento. Oggi, nella stessa quantità di minuti possiamo infilare molte più informazioni, immagini, idee e così via.

/5

E non solo quella. Gli stimoli che arrivano da smartphone e pc ti rendono distratta e incapace di riconoscere le informazioni importanti. Scopri come difendere il cervello dalle trappole hi-tech

Cosa succederebbe se un incidente mandasse in tilt i dispositivi digitali di tutto il mondo? Che ne sarebbe delle foto dei nostri viaggi, dei video dei nostri bambini, delle istantanee scattate al nostro amore?
Lo racconta, con delicatezza e poesia, il giovane regista e produttore canadese François Ferracci nell'emozionante cortometraggio Lost Memories. Per vederlo clicca http://vimeo.com/49425975

 

I dispositivi digitali sembrano essere diventati indispensabili nelle nostre vite. Cerchiamo però di non diventarne schiave

Multitasking si, ma a rischio stress. Prima di finire al tappeto, meglio rallentare un po'

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te