Dopo le vacanze: 10 buoni propositi per…

  • 1 11
    Credits: Credits Vankasteel

    Il primo dei 10 buoni propositi per il ritorno dalle vacanze? Diamoci un taglio. E non solo alla chioma, bensì a tutto ciò che appartiene al passato. Che sia un uomo, di cui magari ci lamentiamo da anni senza avere il coraggio di mollarlo, le paure e le piccole difficoltà cui finora abbiamo dato troppo spazio o i vestiti che non mettiamo più ma invadono l'armadio. Dal buon proposito all'azione? Immagina una tua giornata tipo e pensa alle persone, le situazioni o gli aspetti di te che proprio non sopporti: scrivi un post-it sul frigo. E non tornare indietro: dare un taglio al passato ti permetterà di lavorare su ciò che la tua vita ha da offrirti: il presente.

  • 2 11
    Credits: Photoshot

    In vacanza ti senti forte, indipendente, padrona di te stessa, vero? Non dimenticare questa sensazione: impara a portare il senso di stupore e l'entusiasmo percepiti in vacanza anche in città. Spesso in viaggio sperimentiamo una libertà facile a sparire una volta ritornate agli impegni della quotidianità, eppure il segreto sta nella nostra capacità di conservare il lampo prezioso di quel coraggio che lontano da casa ci fa tornare un pizzico adolescenti. Non rimandare oltre: è arrivato il momento di decidere la direzione della tua vita, sei tu a scegliere la rotta. Dal buon proposito all'azione? Mantieni viva la tua ispirazione. E nutrila ogni giorno, magari iniziando a metterti in gioco con un'attività nuova, come un corso di yoga oppure di fotografia, uno sport tutto per te o un laboratorio di teatro. Il rischio (calcolato!) nutre la fantasia.

  • 3 11
    Credits: Photoshot

    Potersi immaginare sempre così, su uno sdraio a sorseggiare cocktail e nuotare per interi pomeriggi: chi non lo ha mai desiderato almeno per gioco? Una delle cose che più amiamo durante le ferie è la presenza di una quantità pressoché smodata di tempo. Ma al ritorno? La questione donne e lavoro è particolarmente spinosa: spesso ci ritroviamo alla fine della giornata con un drammatico bisogno di tempo. Secondo le statistiche Censis del 2012, le donne lavoratrici hanno quasi 7 ore in meno di tempo libero rispetto agli uomini. Organizzati: naturalmente non avrai più intere giornate a disposizione come in vacanza, ma puoi imparare a ritagliarti almeno un pomeriggio di libertà o anche solo una manciata di ore da trascorrere da sola, in relax, o nella compagnia di chi ami. Dal buon proposito all'azione? Organizza un appuntamento settimanale per cenare con gli amici. Ma non cucinare da sola! La parte più divertente sarà preparare la cena tutti insieme, chiacchierando e degustando un bicchiere di buon vino. L'occasione perfetta per sperimentare quei piatti che in vacanza ti hanno fatto così gola.

  • 4 11
    Credits: Olycom

    L'hai detto tantissime volte, hai pagato mille volte l'iscrizione.... Ma quante volte sei davvero andata in palestra? Potrai leggere innumerevoli consigli su come fare fitness, ma non c'è nulla da fare: nessuno ti trascinerà via da quella sedia a meno che tu non lo voglia davvero. Fai un check up di te stessa. Allo specchio e non solo: prova a fare le scale di corsa, osserva la pelle del tuo viso e parti da ciò che vorresti differente. Dal buon proposito all'azione? Non porti obiettivi irreali: sii onesta. Se adori fumare ma dire addio alle sigarette è difficile inizia a ridurre: spesso si fuma solo per fare una pausa o occupare del tempo. Riducendo le sigarette noterai un netto miglioramento della pelle, che risulterà più luminosa e tonica, oltre a denti più bianchi, alito più fresco e miglioramento della circolazione sanguigna. Idem per l'alcol: nessuno ti chiede ti rinunciare all'aperitivo. Però invece del mojito scegli un bicchiere di vino, ricco di antiossidanti. E se la palestra ti annoia la cosa migliore è... ammetterlo! Iscriviti a un corso di acquagym in piscina, a lezione di tango o prova la zumba. Perché con la musica è tutto più divertente.

  • 5 11
    Credits: Olycom

    Precarietà, mancanza di lavoro: in certi giorni il termometro dell'ansia sale, ma cedere al panico o alla tristezza ti renderà solo più confusa. Sciacquati la faccia (e la mente), rimboccati le maniche e chiediti: che sogni avevi da bambina? Come si sono evoluti nel tempo? La crisi imperversa, è vero. Ma non possiamo congelare i nostri sentimenti e le speranza per il futuro. Non farti abbattere dal pessimismo: chiediti cosa ti piacerebbe, sul lavoro o riguardo i tuoi obiettivi di vita, e inizia a lavorarci. Dal buon proposito all'azione? Immaginati tra cinque anni: dove sei? Chi c'è al tuo fianco? Cosa stai facendo? Questa istantanea mentale ti darà un'idea sulla direzione che inconsciamente ti interessa. Poi usa testa e tastiera: il web è un immenso contenitore di idee e occasioni, ottimo anche per cercare lavoro. Sfrutta la rete per aggiornarti, proporre il cv, trovare amiche, condividere contatti. E magari trovare la svolta lavorativa che cercavi. Con le idee chiare e una coscienza lucida si arriva ovunque.

  • 6 11
    Credits: Photoshot

    A volte basta una manicure, altre volte serve un lavoro più in profondità: la bellezza è una questione da curare giorno dopo giorno, una domanda che chiede quotidianamente risposte. E va ben al di là dello specchio con cui ci confrontiamo ogni mattina, perché è un fattore dell'anima. Perciò, che sia smettere di mangiarti le unghie o lavorare su quella scelta di vita che rimandi da tanto, cogli l'occasione dell'autunno che inizia per fare un piccolo dono a te stessa, e concederti quell'attenzione di cui magari non ti hanno nutrito a sufficienza nella vita. Dal buon proposito all'azione? Disintossica il corpo e la mente e organizza un rientro bio giocando con ingredienti che facciano bene. Non serve spendere molto, basta chiudere a chiave la porta del bagno, spalmarti una maschera fatta da te al mixer con yogurt e frutta, e iniziare a leggere la rivista che ti sei comprata al ritorno dal lavoro. La cena? Per stasera la prepara papà insieme ai piccoli, scoprirai che se la cavano egregiamente anche senza di te.

  • 7 11
    Credits: Photoshot

    Ormai abbiamo involontariamente abbinato al denaro una concezione estremamente negativa. Eppure i soldi possiedono un grande potenziale, che può aiutarci nei nostri obiettivi e bisogni: non bisogna sopravvalutarli, né svalutarli. Impariamo a riappropriarci di una concezione costruttiva del denaro, da vivere semplicemente come mezzo per conseguire ciò che necessitiamo. Inizia a vivere in una nuova prospettiva: per esempio, se ti piace lo shopping organizza uno swap party con le amiche. Non sempre serve acquistare ciò che amiamo. Dal buon proposito all'azione? Migliora il tuo rapporto con il denaro: puoi iniziare a risparmiare partendo dal superfluo: è incredibile quante cose si acquistino senza un reale bisogno (sì, nell'elenco rientra anche il corso in palestra dell'anno scorso mai utilizzato). Segna su un quaderno o un file le spese (tue e di casa) e carica una carta prepagata con una cifra fissa che deciderai a inizio mese. Imparerai a confrontarti meglio con le entrate e le uscite.

  • 8 11
    Credits: Photoshot

    Sembra che il mese di settembre ogni anno registri un radicale aumento nelle richieste di separazione. Ignote le cause, ma è bene fare una considerazione: se l'estate ti ha fatto innamorare o ha riacceso brividi dimenticati non lasciare che si raffreddino con l'arrivo delle brezze autunnali. L'amore cambia nel tempo: cresce insieme a noi, come un albero che attende di essere nutrito. Cogli, come in vacanza siamo più propensi a fare, il lato divertente delle cose e non smettere di scherzare con il partner; continua a considerarlo come un compagno di viaggio, il compagno più divertente e tosto con cui vorresti condividere il coraggioso viaggio della vita. Vedere in questo modo le cose contribuirà a renderle differenti, persino durante i litigi. Dal buon proposito all'azione? Dedica almeno una serata o un momento al mese solo a voi due: con una cena preparata insieme, un film o un picnic a sorpresa in pausa pranzo. E ricorda, l'amore si declina in tanti modi: dal rapporto vissuto in una coppia all'amicizia, la solidarietà con il mondo che ci circonda, l'interesse per il lavoro che facciamo. Riempi di passione la tua vita, anche nelle piccole cose. A volte basta una risata per trasformare giornate intere.

  • 9 11
    Credits: Photoshot

    Previeni lo stress da rientro prendendoti un momento per fare ordine: puoi iniziare eliminando le pile di documenti non letti e gli appunti ormai inutili che ingombrano la scrivania in ufficio. A casa, se ne hai voglia, ridipingi le pareti e utilizza un week-end per un fine settimana di grandi pulizie e restyling in vista di un nido confortevole per l'inverno. Inserisci nuovi colori, rivoluziona gli spazi. Magari spostando un mobile o appendendo l'ingrandimento di una foto delle vacanze estive, per portare una ventata di benessere tra le mura domestiche. Dal buon proposito all'azione? Prendi un sacchetto della spazzatura e getta tutto ciò che di inutile vedi intorno a te: subito. Ti sentirai più leggera, anche mentalmente. Fare ordine fa bene anche allo spirito e ti consentirà di ripartire più concentrata.

  • 10 11
    Credits: Photoshot

    Inizia a dire addio allo stress. Non a parole ma con i fatti. Certo, non sempre è facile, tuttavia non è nemmeno impossibile. Innanzitutto parti con l'essere più concentrata, elimina il chiacchiericcio (intorno a te ma anche quello mentale): quando inizi un lavoro, sii presente, in modo onesto, vero. E quando la giornata lavorativa termina premi il tasto off: si chiama decompressione e a volte può bastare una doccia prima di cena o un momento in silenzio per due minuti in cui recuperare una consapevole presenza. Una volta a casa dobbiamo imparare a staccare, non tanto dai cellulari, quanto dai nostri pensieri che costantemente ritornano sulle cose fatte o le pratiche lasciate a metà. Parliamo spesso di staccarci dalla tecnologia, ma il vero segreto è saperla utilizzare bene e non esserne schiacciati. Dal buon proposito all'azione? Esistono molte tecniche di rilassamento, una per tutte: la sera, subito prima di addormentarti, resta qualche minuto in silenzio, a occhi chiusi, senza pensare a nulla. L'inizio di un percorso chiamato meditazione.

  • 11 11
    Credits: Photoshot

    Eccoci al termine delle dieci idee post ferie, ma quali saranno i tuoi propositi dopo le vacanze? Abbiamo parlato di fare ordine negli spazi intorno a noi e soprattutto nella nostra interiorità, portare l'entusiasmo e la forza del viaggio nella quotidianità, trovare piccoli ritagli di tempo libero per noi stesse e chi amiamo. Puntare sulla passione, che è la forza trainante che aiuterà a immaginare un domani ricco di colore, ispirazione, poesia. Scommettere su noi stesse, la bellezza che abbiamo dentro, i sogni da nutrire (sempre e comunque). La strategia? Guardarci in faccia, la chiave della rivoluzione di questo autunno: con il partner, il capo, il collega antipatico o la cugina invadente. Con noi stesse. Percepire l'altro costantemente come un nemico è sfiancante e in fondo guardare un essere umano dritto negli occhi è il primo modo per risolvere i conflitti, di cui mai come in questo periodo abbiamo bisogno. E allora iniziamo a guardare in faccia gli altri di più. Per ammettere le proprie idee con coraggio, schierarsi, spiegare le proprie necessità, vivere in maniera più leggera. Senza impuntarsi, né sprecare energia. Con la grazia umile che contraddistingue i viaggiatori e permette loro di valicare montagne all'apparenza inarrivabili. E improvvisamente scoprire di respirare di nuovo a pieni polmoni.

/5

Si torna dalle vacanze? 10 buoni propositi per... riordinare, immaginare, ripartire. Perché in fondo il nuovo anno inizia a settembre, come quando si andava a scuola. Parola d'ordine per questo autunno? Leggerezza. Fuori e dentro di noi.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te