Genitori single: cosa fare nel weekend 

Se siete separati vi capiterà spesso di organizzare i fine settimana con il vostro bambino. Trovare l'idea giusta a volte non è facile. Noi vi diamo una mano. Ecco qui le proposte giuste per voi. Due giorni all'insegna del divertimento (e del relax!)

di Ornella d'Alessio, Ornella d'Alessio  - 31 Ottobre 2007

Il primo weekend che vi proponiamo è in Liguria. La meta è nell'entroterra, sui monti alle spalle di Pietra Ligure (Sv). Qui le mamme o i papà hanno la possibilità di far vedere ai bambini come vivevano gli uomini delle caverne. Dove? Nelle grotte di Toirano (www.toiranogrotte.it). Con le loro sale e le gallerie ricche di graffiti, impronte animali e stalattiti, offrono un percorso suggestivo. E il tuffo nel passato è ancora più forte, se si prenota la visita notturna del giovedì sera: per i bambini sarà una doppia avventura. Il percorso costa 11 euro per gli adulti e 5 per i bambini. Che, invece, non pagano nulla se si soggiorna nei Residence di Liguria (tel. 800295402, www.residencediliguria.com). E se i giorni sono di più, è bene sapere che un appartamento per una settimana a Pietra Ligure costa da 335 euro.

Coccole in alta quota

Per chi ama la montagna, l'hotel Postalpina (tel. 0474913133, www.posthotel.it/alpina/it) di Versciaco (Bz) propone la formula "Coccole per mamma e figli". Mentre i piccoli vanno al miniclub dove, oltre a giocare, cucinano i biscotti o seguono un corso di trucco, le mamme si rimettono in forma con i trattamenti proposti dalla Spa. Poi, mamma e figlia sono di nuovo insieme per fare aquagym o per vedere un cartone nell'intimità della camera. Il soggiorno per genitore e bambino va da giovedì a domenica e, dal 6 fino al 25 dicembre, costa da 389 euro.

C'è anche la baby sitter

Nel cuore del Salento, in Puglia, c'è un posto che lascia i bambini a bocca aperta. È la Riserva Le Cesine (tel. 0831989885, www.wwf.it) del Wwf. Questa zona, formata da stagni separati dal mare da una linea di dune sabbiose, è l'habitat ideale di uccelli migratori come la garzetta, la sterna e il martin pescatore. Si cammina con il naso all'insù per un paio d'ore, cercando di riconoscere le varie specie (visita su prenotazione). Un altro posto dove i bambini possono appassionarsi agli uccelli e al loro canto, verso la costa ionica, è il Parco di Porto Selvaggio e Palude del Capitano di Nardò (tel. 0833 838111, www.portoselvaggio.net). Per dormire, in zona c'è la Masseria Appidé (tel. 0836427969, www.appide.it) di Corigliano d'Otranto (Le). Qui la mezza pensione, per un papà o una mamma e un bambino fino a otto anni, costa da 60 euro. Non solo, si può contare anche su un servizio di baby sitter (6 euro all'ora). Avrà in questo modo il tempo, prima di partire, di fare shopping nel paese di Maglie, dove comprare ceramiche, pasta di grano duro, verdure sott'olio. Tante cose buone si gustano la sera a cena in masseria e per i bambini c'è la possibilità di un menu su misura. In camera, per la buona notte, una sorpresa: una raccolta di fiabe salentine in regalo.

Tra i canali di Amsterdam

Per chi desidera regalare al proprio figlio l'emozione di un lungo weekend all'estero, Amsterdam è una meta gustosa. Dal porto salpa la Pancake Boat (0031/20-6368817, www.pannenkoekenboot.nl). Nelle tre ore di navigazione, oltre a vedere la città, si mangiano golosità da leccarsi i baffi: i pancake. Per farcirli, il buffet offre cose dolci (marmellate, cioccolato) e salate (prosciutto e formaggi). Tutto innaffiato dal tradizionale sciroppo d'acero. E, saziato l'appetito, i bambini potranno divertirsi nella sala giochi. Il costo della crociera è di 21 euro per gli adulti, 16 euro per i bambini (3-12 anni).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/genitori-single-cosa-fare-nel-weekend$$$Genitori single: cosa fare nel weekend
Mi Piace
Tweet