George Clooney finisce in tribunale! 

Non preoccupatevi, non ha fatto niente di male: ma chi si trovasse a passare dal Tribunale di Milano stamattina alle 12 inciamperebbe nel divo più amato di Hollywood

di infiltrato  - 16 Luglio 2010
 

È tarda mattinata, siete in giro per Milano, nella zona del Tribunale. A un certo punto, la coda del vostro occhio si posa su una figura che vi sembra di riconoscere. È contorniato da guardie del corpo e fotografi. Ed è bellissimo. Guardate meglio: è George Clooney. Ma intorno non ci sono macchine da presa e registi, non è un set. La vostra reazione è una sola: andate a prendervi una bibita perché probabilmente questo caldo vi sta dando alla testa.

Invece no: si dà il caso che Clooney sia ospite del Tribunale di Milano proprio oggi intorno alle 12 a causa di un processo che lo vede protagonista. Niente scandali, per carità, l'onore di Villa Oleandra è intatto. Ma il bel George testimonia come persona offesa contro dei truffatori che, secondo l'accusa, avrebbero usato irregolarmente il suo nome per pubblicizzare un marchio di abbigliamento. Non la si fa, a George Clooney.

Insomma, se leggete questo prima delle 12 siete ancora in tempo per riassettarvi e correre fuori dal Tribunale per sperare in un sorriso fugace (ma avrà altro a cui pensare). Se lo leggete dopo, ecco, vi stiamo dicendo: non siete uscite di testa. Era proprio George Clooney.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/george-clooney-tribunale-milano$$$George Clooney finisce in tribunale!
Mi Piace
Tweet