Giorno 1 - a San Francisco low cost 

Il Bay Bridge, il Golden Gate e la nebbia sempre presente nella baia e gli hotel

di Valeria Sgarella  - 18 Novembre 2008

Giorno 1 - da Los Angeles a San Francisco, il viaggio

L'aria si fa più fresca, il cielo più bianco. La segnaletica autostradale evoca i punti fermi del rock. Un cartello indica "Ventura": È il tratto autostradale a cui si ispira Ventura Highway degli America (potete ascoltarla qui ). Dopo pochi chilometri si para davanti a noi il tappeto d'ingresso alla città sulla baia: il maestoso Bay Bridge che collega San Francisco a Oakland. La vista sul mare e sulla città mozza il fiato, e fa passare in secondo piano il cielo, che da bianco è diventato nero quanto mai. Girando lo sguardo di 60 gradi ecco il ponte simbolo di San Francisco: il Golden Gate, rosso corallo, avvolto da una coltre di nebbia. Impropria ed anacronistica. Ma Golden Gate e nebbia sono due identità inscindibili. Il bus ci scarica esauste. Per fortuna la nostra pensione è a due passi: Ci andiamo a piedi, in salita. Si chiama Taylor Hotel. Il signore alla reception ci dice di pagare subito. Gli diamo la carta di credito. Vi dirà che non funziona, ma al 99% non è colpa della vostra carta. Ditegli di riprovare.

continua...

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/giorno-1-a-san-francisco-low-cost$$$Giorno 1 - a San Francisco low cost
Mi Piace
Tweet