I segreti di Torino 

E' iniziato lo spettacolo sportivo più emozionante ed eccitante. Sulle piste e nei palazzetti del Piemonte si affrontano le star della neve. E allora, vuoi conoscere curiosità, chicche e segreti di una kermesse che ha dell'incredibile? Eccoli

di Flora Casalinuovo  - 09 Febbraio 2006

_1 La cerimonia di apertura è il 10 febbraio alle ore 20 al nuovo Stadio Olimpico. Uno show da record: costa 28 milioni di euro e impiega 6.100 volontari. Gli invitati top sono 42, tra re e capi di Stato.

_2 I Paesi in gara sono 85. Quelli più insoliti? Le Isole Vergini, il Kazakistan e le Bermuda.

_3 Le porta-cartello sono tutte donne. E indossano abiti-scultura di Moschino. Il più strano? «Quello di Miss Italia, Edelfa Masciotta» dice Rossella Jardini, direttore creativo della maison. «Sulla sua gonna svetta la Mole Antonelliana».

_4 Giorgio Armani Il re del made in Italy ha creato 27 abiti per la cerimonia di apertura. Uno di questi lo indossa l’ex modella Carla Bruni, che porta la bandiera italiana.

_5 Aldo Coppola Sono suoi i tagli e le messe in piega degli artisti delle cerimonie: lo aiutano 180 persone.

_6 Lo staff Dietro e davanti le quinte dei Giochi c’è un universo: 5 mila tra atleti e tecnici, 650 giudici, 10 mila giornalisti e 25 mila volontari.

_7 Biglietti L’85 per cento è già stato venduto. Per aggiudicarsi gli ultimi, www.torino2006.ticketone.it o telefonare al numero 848882006.

_8 Il primo record Spetta all’hockey sul ghiaccio. Per la finale maschile i biglietti sono andati esauriti in pochi giorni. Costavano da 200 a 300 euro.

_9 Come arrivarci In aereo allo scalo Caselle. O con “Train&ride”, il pacchetto treno più navetta. E poi bus gratuiti e abbonamenti per spostarsi in montagna. Informazioni su www.to rino2006.org e www.5t.torino.it.

_10 L’inno È Và di Claudio Baglioni. L’ispirazione? «I valori dei Giochi: passione, forza e velocità» dice il cantautore romano.

_11 La torcia «È alta 76 centimetri e pesa un chilo e 850 grammi» dice l’ideatore Andrea Pininfarina. «Accesa, la fiamma dura 15 minuti».

_12 Il braciere Alto 55 metri (una casa di 20 piani), pesa 170 tonnellate.

_13 Le mascotte Sono Neve e Gliz, un fiocco di neve e un cubetto di ghiaccio. Disegnati dal portoghese Pedro Albuquerque, finiranno nei cartoon di Maurizio Nichetti.

_14 Scintille di passione Sono il simbolo dei Giochi e svettano su palazzi, strade e su 10 mila stendardi.

_15 In tv Tutte le gare si possono seguire su RaiDue. Dalle 9 alle 23 c’è la diretta, inframmezzata dal Tg Olimpico e dagli approfondimenti.

_16 Ecologia Bus e auto di atleti e staff viaggiano a idrogeno. Il villaggio olimpico è scaldato a pannelli solari.

_17 Sicurezza Oltre 15 mila uomini vegliano su Torino.

_18 Palasport Nato dal genio del giapponese Arata Isozaki e dell’italiano Marco Brizio. Qui si tengono le partite di hockey sul ghiaccio.

_19 Oval È vicino al Lingotto. Ospita il pattinaggio di velocità.

_20 Palavela È stato ristrutturato da Gae Aulenti, per le gare di pattinaggio e short track.

_21 Palaghiaccio È il tempio degli allenamenti.

_22 Villaggio olimpico Al Lingotto, è la casa di 2.500 atleti. Gli altri soggiornano a Bardonecchia e Sestriere.

_23 Il Maestro Così è soprannominato Giorgio Rocca, 30 anni, che punta all’oro nello slalom speciale. «Con le sue vittorie ha riportato l’Italia ai tempi di Tomba» dice Stefano Vegliani, inviato di Mediaset a Torino.

_24 Il cowboy Chiamano così l’americano Bode Miller, 28 anni, che punta all’oro in diverse gare dello sci alpino. «Ho gareggiato anche da ubriaco» rivela lui. «È un cavallo pazzo» dice Vegliani «tutto talento ed eccessi».

_25 Herminator È il soprannome di Hermann Maier, 33 anni, perché niente lo ferma, nemmeno un terribile incidente in moto nel 2001. Con Torino il campione austriaco mette l’ultimo sigillo alla sua carriera.

_26 Gabriella Paruzzi, 36 anni, ha vinto le Olimpiadi nel 2002 e una Coppa del mondo nel 2004: lo sci di fondo femminile punta tutto su di lei.

_27 Kristian Ghedina Cerca un podio nella discesa libera. Intanto l’italiano, 36, sfreccia in libreria con l’autobiografia Primi e centesimi (Nutrimenti).

_28 Il ritorno «Dopo Salt Lake City, nel 2002, i pattinatori artistici Barbara Fusar Poli, 33, e Maurizio Margaglio, 31, avevano smesso» dice Giulia Zonca, giornalista sportiva de La Stampa. «Ora sono tornati, più forti».

_29 Le star sui pattini Si chiamano Apolo Anton Ohno, 23 anni (short track), e Shani Davis, 23 (velocità). «Belli e scatenati» dice Zonca. «L’America impazzisce per loro e li ha trasformati in star mediatiche».

_30 La coppia Bellissimi, fortissimi e innamoratissimi, gli austriaci Benjamin Reich, 27 anni, e Marlies Schild, 24, gareggiano entrambi nello slalom speciale e gigante.

_31 Le sorelle Elena, 20, e Nadia Fanchini, 19, atlete dello sci alpino.

_32 Bush Il presidente ha firmato una legge per consentire alla pattinatrice canadese Tanith Belbin, 21, di gareggiare sotto bandiera americana.

_33 Dal samba al bob Dopo quella giamaicana (non qualificata), c’è un’altra squadra di bob famosa per le sue spiagge: il Brasile.

_34 Snowboard Per seguirlo bisogna cavarsela con l’inglese, seguendo le evoluzioni degli atleti su whoops (gobbe), waves (onde) e banks (paraboliche). Fra i protagonisti più attesi, l’azzurro Giacomo Kratter, 23.

_35 Roberto Cavalli Lo stilista ha creato i costumi della pattinatrice Carolina Kostner, 19 anni. «Per darle un’immagine sexy ed elegante» dice.

_36 Curling È una specie di gioco delle bocce sul ghiaccio. A pubblicizzarlo ci pensano non solo le Olimpiadi ma anche lo spot di una banca.

_37 Che fatica! Nel biathlon (sci di fondo più carabina) a ogni bersaglio mancato gli atleti devono allungare il percorso sugli sci di 150 metri.

_38 Combinata nordica È la più amata dagli scandinavi. Dei 18 ori assegnati nelle precedenti Olimpiadi, dieci sono andati alla Norvegia.

_39 I funamboli Sono gli atleti del freestyle. Fanno salti e acrobazie spettacolari con gli sci.

_40 Salto con il trampolino Gli atleti rimangono in volo dai 5 ai 7 secondi.

_41 I più agguerriti Sono gli atleti dello short track: in velocità, sui pattini, gareggiano tutti contro tutti.

_42 Su e giù Nello slittino si sta supini (a testa in su), sullo skeleton al contrario (a pancia in giù).

_43 Le medaglie Grosse come cd, ognuna pesa 450 grammi.

_44 I premi Il Coni dà agli italiani che si aggiudicano l’oro 130 mila euro. Le premiazioni sono nella Medal Plaza, in piazza Castello.

_45 Unicef Gli atleti sono a fianco dell’Unicef. Con un Sms al 48585, donerete un euro per i bimbi del Sudan.

_46 I golosi Durante i giochi tappa obbligata a “L’Olimpo del gusto” a Grugliasco, una mostra dedicata alla cucina locale (tel. 0114013011).

_47 Irene Grandi ha composto una canzone che passa in radio, Olimpiade invernale, dedicata ai Giochi.

_48 Gadget Tute, puzzle e profumi. Li trovate su www.olympicstore.it.

_49 The end Il 26 febbraio, con una cerimonia sui Giochi cala il sipario.

_50 Vancouver È la sede delle prossime Olimpiadi invernali, nel 2010.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/i-segreti-di-torino$$$I segreti di Torino
Mi Piace
Tweet