I veri motivi per cui siamo su Facebook 

Ormai non si parla d'altro. Tutte noi - entusiaste o riluttanti - abbiamo un profilo sul social network più famoso del mondo. Che possiamo sfruttare per i più svariati motivi. Anche per vendicarci

di Isabella Augeri  - 23 Gennaio 2009

Tutti ormai in Italia hanno un profilo su Facebook. È l'argomento più sfruttato sui mezzi pubblici, in ascensore, in metropolitana come in qualsiasi situazione di attesa. Foto, video, aggiornamento degli status, adesione ai gruppi più assurdi e, soprattutto, gli Amici.

La scusa ufficiale è quella di ritrovare gli amici di scuola o quelli di cui si sono perse le tracce. La realtà è tutt'altra. Ecco i tre motivi per cui tutte noi siamo su Facebook.

1. La prima cosa che facciamo una volta aperto un account su Facebook è cercare i nostri ex dei tempi del liceo e dell'università. Vogliamo scoprire come sono diventati, se sono ancora belli come ai tempi, se si sono invece imbolsiti e che cosa fanno per vivere. La speranza, dato che sono ex, è che siano un po' peggiorati rispetto a quando stavano con noi. E quasi sempre è così.

2. Una volta capito come si sono ridotti i nostri ex, passiamo invece alla controparte femminile di quegli anni. Cerchiamo le amiche per salutarle e organizziamo subito un aperitivo per incontrarle, e poi passiamo alle nemiche. Quelle megere che odiavamo sui banchi di scuola. Vuoi perché non ci passarono il compito di latino e dovemmo studiare tutta l'estate, vuoi perché ci rubarono il fidanzato o ancora semplicemente perché erano antipatiche e avevano pure i capelli lisci. In questo caso la speranza è che siano diventate inguardabili e che facciano un lavoro triste e mal pagato. Scoprire che sono stupende, con un marito fighissimo e un lavoro da sogno, sarà più che sufficiente per chiudere definitivamente il nostro account su Facebook.

3. Infine aspettiamo al varco tutti quelli che ci hanno fatto del male negli anni precedenti, perché arrivano, eccome se arrivano! Ragazzi che ci hanno lasciato, tradito, ignorato o trattato come delle pezze da piedi ora ci contattano tutti sorridenti e con l'intento di provarci. Pubblicate le migliori foto che avete, ritoccatele pure abbondantemente con Photoshop, il momento della vendetta è arrivato.

 

Vedi anche:

Che mi aggiungi a fare su Facebook se poi per strada non mi saluti?

Mascalzoni: vi renderemo la vita difficile (sul web)!

La follia della single su Facebook

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/i-veri-motivi-per-cui-siamo-su-facebook$$$I veri motivi per cui siamo su Facebook
Mi Piace
Tweet