Il denaro in testa, il libro di Vittorino Andreoli

Credits:
1 9

Uno psichiatra famoso, Vittorino Andreoli, 70 anni, che ha fatto perizie sui criminali dei principali casi di cronaca, che ha scritto sulla follia, il dolore, la droga, i disturbi dell’adolescenza, ha deciso che ora è necessario parlare di soldi. Nel libro Il denaro in testa (appena uscito per Rizzoli) questo studioso della mente, che ammette di avere scarsa dimestichezza con l’economia grande e piccola, tanto da dimenticare spesso il portafoglio a casa, indica nella ricerca smodata della ricchezza, e nella ammirazione per chi infrange la legge, il cancro del nostro tempo.

/5

La nostra società ha un disturbo mentale: è diventata soldi-dipendente. C’è chi per arricchirsi calpesta la legge. Chi vende il proprio corpo a caro prezzo. Chi è malato di shopping. E chi, privo di guadagni,si sente un fallito. Non sono fenomeni da prendere alla leggera. Lo scrive nell’ultimo libro lo psichiatra Vittorino Andreoli. Che guarda l’Italia con occhio clinico, come guarderebbe un paziente. Un paziente grave e forse incurabile

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te