La banda dei commissari TV

  • 1 6
    Credits: Webphoto

    Altro che CSI. Le telespettatrici impazziscono per i paladini della legge made in Italy. Dal sexy Manara al simpatico Coliandro, che hanno sbancato gli ascolti. Dal malinconico Soneri al burbero Vivaldi, che stanno per arrivare. Ecco la squadra dei sei investigatori più affascinanti. Su cui mettere gli occhi. E per cui tifare

    Commissario Soneri

    Chi è Franco Soneri è il capo della Squadra Mobile della questura di Ferrara nel telefilm Nebbie e delitti.
    Chi lo interpreta Luca Barbareschi, nato a Montevideo, in
    Uruguay, il 28 luglio 1956 (Leone).
    Come nasce Soneri è un personaggio creato dallo scrittore Valerio Varesi. I romanzi, a cui è liberamente ispirata la serie tv di RaiDue, sono pubblicati da Frassinelli.
    Perché piace «È un tipo irrequieto che fa sognare» osserva Alessandra Comazzi, critico tv de La Stampa.
    A chi è consigliato «A chi ama i personaggi tosti e romantici» dice Francesco Specchia, critico tv di Libero.
    Dicono di lui «È un mix di malinconia e gastronomia: Soneri è un tormentato buongustaio. È introverso maama a dismisura i tortelli. Come Luca nella vita: è un ghiottone» spiega l'autore della serie Valerio Varesi.
    Adesso cosa fa Il commissario Soneri sta girando le puntate della nuova serie, che andrà in onda in autunno. Ma dal 20 marzo Barbareschi, in altre vesti, è al cinema con il film The International.

  • 2 6
    Credits: Webphoto

    Capitano Venturi

    Chi è Riccardo Venturi è capitano nei RIS (Reparto Investigazioni Scientifiche dei carabinieri) di Parma, nel telefilm RIS. Delitti imperfetti.
    Chi lo interpreta Lorenzo Flaherty, nato a Roma il 24 novembre 1967 (Sagittario).
    Come nasce È stato ideato per Canale 5 da Pietro Valsecchi, produttore anche di Distretto di polizia. È l'unico investigatore che non indossa la divisa della Polizia di Stato: Venturi è ufficiale dei carabinieri.
    Perché piace «Dà la sensazione di una affidabilità totale» osserva Luca Crovi di Tutti i colori del giallo.
    A chi è consigliato «Fa certamente innamorare chi ha una predilezione per l'eroe solitario» dice lo scrittore di spy stories Stefano Di Marino.
    Dicono di lui «È il tipo giusto del bel tenebroso» dice Alessandra Comazzi.
    Adesso cosa fa Venturi, con la quinta edizione di RIS. Delitti imperfetti, va in onda su Canale 5 il martedì alle 21. Il 17 febbraio, contro la serata d'esordio del Festival di Sanremo, ha raccolto più di 4 milioni di spettatori.

    Ne stiamo parlando sul forum! Partecipa anche tu

  • 3 6
    Credits: Photomovie

    Ispettore Coliandro

    Chi è Marco Coliandro è di stanza nella polizia di Bologna nella fiction L'ispettore Coliandro.
    Chi lo interpreta Giampaolo Morelli, nato a Napoli il 25 novembre 1974 (Sagittario).
    Come nasce È stato creato nel 1993 dallo scrittore Carlo Lucarelli nel romanzo Falange armata (Einaudi).
    Perché piace «L'attore è incantevole» dice Aldo Grasso, critico tv del Corriere della Sera. «Anche se a volte il personaggio esagera in ironia».
    A chi è consigliato «A chi ama i tipi politicamente poco corretti, divertenti e con un linguaggio colorito» spiega Francesco Specchia di Libero.
    Dicono di lui «Sembra separato alla nascita dal portiere Gianluca Pagliuca, che a Bologna è un mito» nota Antonio Dipollina, critico tv de la Repubblica.
    Adesso cosa fa La seconda stagione del telefilm si è appena conclusa su RaiDue (la terza è in lavorazione). I fan di Coliandro lo possono apprezzare nel romanzo Il giorno del lupo (Einaudi). Mentre l'attore Morelli è ora nel cast di Butta la luna 2, il giovedì sera su RaiUno.

  • 4 6
    Credits: Webphoto

    Commissario Manara

    Chi è Luca Manara è commissario di polizia in Maremma nel telefilm Il commissario Manara.
    Chi lo interpreta Guido Caprino, nato a Messina il 24 dicembre 1974 (Capricorno). Nella foto sopra è con la partner Roberta Giarrusso, 27 anni.
    Come nasce Le sue avventure sono uno spin off del telefilm del 2005 di RaiUno Una famiglia in giallo. Il protagonista era Giulio Scarpati.
    Perché piace «Basta guardarlo, lui e il suo look» dice Alessandra Comazzi. «Con un poliziotto così, è chiaro che, sulle volanti, gli ascolti volano».
    A chi è consigliato «A chi adora i belli, ribelli e seduttori» spiega il conduttore di RadioDue Luca Crovi. Dicono di lui «È il più bello. Vederlo
    e innamorarsi, per una spettatrice, è tutt'uno» dice la scrittrice ed esperta di fiction Laura Delli Colli.
    Adesso cosa faPer il commissario Manara c'è già in cantiere un'altra serie nella prossima stagione di RaiUno. Perché è stato un trionfo. «Ha fatto punte di oltre 6 milioni di ascoltatori» dice la produttrice Roberta Manfredi.

  • 5 6

    Commissario Anastasi

    Chi è Claudio Anastasi è commissario capo di polizia a Torino nel telefilm Il bene e il male.
    Chi lo interpreta Gianmarco Tognazzi, nato a Roma l'11 ottobre 1967 (Bilancia).
    Come nasce È un personaggio creato per RaiUno dagli sceneggiatori Simone De Rita e Marta Storti.
    Perché piace «Per il suo carattere, poco diplomatico. Ma anche perché dà spazio alla partner, la poliziotta Grazia Miceli, interpretata da Bianca Guaccero» dice Alessandra Comazzi.
    A chi è consigliato «A chi ama le storie corali, dalle atmosfere noir,  tipo Romanzo criminale» dice Luca Crovi, conduttore su RadioDue di Tutti i colori del giallo.
    Dicono di lui «È un investigatore intransigente, in cerca di verità in un mondo in cui bene e male non hanno confini netti» rileva Alessandro Jacchia, produttore del serial.
    Adesso cosa fa La serie si è appena conclusa. Ma Gianmarco Tognazzi, alias Anastasi, è ora al cinema nel film commedia Ex di Fausto Brizzi.

  • 6 6
    Credits: Olycom

    Commissario Vivaldi

    Chi è Federico Vivaldi è un commissario di polizia in servizio a Trieste nella serie Mio figlio.
    Chi lo interpreta Lando Buzzanca, nato a Palermo il 24 agosto 1935 (Vergine). Nella foto è con Sergio Sivori (a sinistra), coprotagonista della fiction.
    Come nasce È stato ideato per la tv da Fabio Campus e Andrea Saraceni.
    Perché piace Per il carattere da burbero benefico. Vivaldi è soprattutto un padre di famiglia, alle prese con un evento che, con la sua mentalità, fatica ad accettare: il figlio, poliziotto, è gay.
    A chi è consigliato «A chi ha nostalgia dei commissari classici, tipo Maigret» dice Luca Crovi.
    Dicono di lui «È tradizionalista ma ironico, e ha il coraggio di dire quello che molti genitori di gay pensano: che i figli dovrebbero cambiare comportamento» spiega il regista
    della fiction Luciano Odorisio.
    Adesso cosa fa Vivaldi ha appena finito di girare tra Roma e Trieste la terza serie, che si intitola Mio figlio. Nuove storie per il commissario Vivaldi e andrà in onda in primavera su RaiUno.

/5

Altro che CSI. Le telespettatrici impazziscono per i paladini della legge made in Italy. Dal sexy Manara al simpatico Coliandro, che hanno sbancato gli ascolti. Dal malinconico Soneri al burbero Vivaldi, che stanno per arrivare. Ecco la squadra dei sei investigatori più affascinanti. Su cui mettere gli occhi. E per cui tifare

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te