Le aspiranti Miss Italia 

Da regolamento una concorrente al concorso di Miss Italia deve essere di sesso femminile sin dalla nascita, non può avere meno di 18 anni o più di 26, non deve essere mai stata implicata in fatti o vicende di pubblica rilevanza offensivi della morale comune, non può avere partecipato, neppure come comparsa, a film pornografici. Niente nudo, niente contratti come valletta, niente scandali, niente chiacchiere... Delle sante, in sostanza.

di Laura Carcano  - 09 Settembre 2008

I requisiti delle Miss

Da regolamento una concorrente al concorso di Miss Italia deve essere di sesso femminile sin dalla nascita, non può avere meno di 18 anni o più di 26, non deve essere mai stata implicata in fatti o vicende di pubblica rilevanza offensivi della morale comune, non può avere partecipato, neppure come comparsa, a film pornografici. Niente nudo, niente contratti come valletta, niente scandali, niente chiacchiere... Delle sante, in sostanza.

Chi sono le aspiranti Miss? Vogliono tanti voti e confidano negli sms di parenti ed amici. Sono pronte a sorridere per ore e ore senza cedere alla stanchezza. Quello che chiedono in cambio è la fascia di più bella d'Italia. Ilaria Cusumano sogna, «Se vincessi, vorrei che Ligabue in persona cantasse per me Al centro del mondo». Daniela Fontani è tra le "piccoline" in concorso, alta m.1,68, vorrebbe lavorare nel cinema o nella televisione, come la quasi totalità delle ragazze in gara. Maria Elena Monego di Mestre lavora già come modella. Marianna Crognale aspira al titolo per la seconda volta, la prima non era andata affatto bene, si sta per laureare in Ingegneria, «Partecipo perché non c'è stata più una miss bionda dall'anno della Chiabotto». Questa sera a Salsomaggiore si presenteranno una a una, con un numero appuntato sul costume da bagno. Le vedremo sfilare su RaiUno a partire da questa sera. Tra le lacrime delle escluse verranno sfoltite le fila giorno dopo giorno e solo sabato sapremo chi avrà vinto. A parere di molti una vittoria la ha già conquistata la parmigiana Benedetta Mazza, 18 anni e, punto fondamentale, taglia 44. Sul suo blog , aperto per l'occasione, scrive, «Lo dico per tutte le ragazze che rappresento, mi dispiacerebbe uscire proprio la prima sera». E, aggiunge

«Non ho mai preteso di essere una taglia 40. Chi nasce quadrato non può morire tondo»

Dopo la recente questione del concorso di Miss Suora, dovremmo averle viste proprio tutte. O no?

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/le-aspiranti-miss-italia$$$Le aspiranti Miss Italia
Mi Piace
Tweet