Un libro per ridere delle gaffes degli altri (e ricordare le proprie) 

Matteo Molinari ha raccolto in Panda non riesce ad accoppiarsi. È ora il turno del veterinario (Morellini Editore), 159 pagine di clamorosi errori e sviste lessicali. Ma le gaffes non sono tutte uguali, possiamo individuarne alcune spiccatamente femminili

di Laura Carcano  - 13 Gennaio 2011
 

A chi di voi non è successo almeno una volta di far gelare una stanza con una frase sbagliata? Le uscite infelici capitano, a alcuni (famosi) più che agli altri.

   

Gaffe in francese significa gancio. Tra i grandi maestri nel prendere cantonate ci sono sicuramente il nostro caro Mike Bongiorno e l’ex Presidente Bush. Luca Giurato è esperto in malapropismi, ovvero quel genere di gaffe dove a una parola se ne sostituisce involontariamente un’altra (chiedo scudo, anziché chiedo scusa).

     

Matteo Molinari ha raccolto in Panda non riesce ad accoppiarsi. È ora il turno del veterinario (Morellini Editore), 159 pagine di clamorosi errori e sviste lessicali.

Ma le gaffes non sono tutte uguali, possiamo individuarne alcune spiccatamente femminili. Anche il gentil sesso, infatti, facilmente incappa nella figuraccia che crea imbarazzo. Ho da proporvi una mia teoria al riguardo. Le donne, quando la sparano grossa, lo fanno per eccesso di entusiasmo. Le donne amano molto e spesso ciò annebbia la loro ragione.

     

Tra le signore famose, a meritare un intero capitolo del libro di Molinari è Liz Taylor, attrice nota per aver calcato, oltre le scene di Hollywood, anche l’altare e per ben otto volte. Non vedo l’ora di invecchiare con lui, disse la Taylor il giorno del suo primo matrimonio. Questo matrimonio è per sempre, in occasione del terzo. So che questo è per sempre, e siamo al quinto matrimonio.
Eppure Liz ci credeva, come ci abbiamo creduto tutte, ben più di una volta. Potremmo definirle gaffes col senno di poi.

   

A una diversa categoria di donne innamorate appartiene Victoria Beckham. La magrissima ex Posh Spice, parlando del marito calciatore David, si lascia andare a un altro genere di eccesso d’entusiasmo. È molto proporzionato. Però lo ha bello grosso (…) come il tubo di scappamento di un trattore.

 

A voi non è capitato mai di imbarazzare amici e conoscenti con rivelazioni audaci sul vostro amore?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/libro-gaffes-molinari$$$Un libro per ridere delle gaffes degli altri (e ricordare le proprie)
Mi Piace
Tweet