Maldive 

Spiagge candide, palme e mare cristallino: il fascino intramontabile dell'arcipelago che si estende per 750 km all'altezza dell'Equatore, nell'Oceano Indiano

di Anna Folli  - 11 Maggio 2006

Come raggiungerle

Ci vogliono 10 ore di volo dall’Italia. Vari tour operator propongono pacchetti tutto compreso.

Perché sceglierle

I maldiviani le chiamano Dhivehi Rajie, il regno delle isole. Scoperte dal turismo meno di vent’anni fa, oggi rappresentano la vacanza esotica per eccellenza. Ogni isola è grande poco più di una piazza, ma l’incanto è assicurato: spiagge candide, distese di palme e un mare cristallino. Un equilibrio che resiste, ma che deve essere attentamente preservato. I 19 atolli comprendono oltre 1.000 isole delle quali più di un centinaio ospitano strutture turistiche.

Dove fermarsi

Moofushi fa parte dell’atollo di Ari. Nel resort, si può scegliere tra i 43 bungalow nascosti tra le palme e le 14 palafitte immerse nella laguna. Rannalhi, invece, è una piccola isola contornata da sabbia finissima nell’atollo di Male Sud. Oltre alla struttura centrale, esistono 16 camere costruite su palafitte.

Con chi partire Per Moofushi, quote a partire da 1.190 euro fino al 26 giugno (Best Tours, tel. 02336331). Per Rannalhi, pacchetto da 1.540 euro fino a luglio (Ventaglio, tel. 0233473347).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/maldive$$$Maldive
Mi Piace
Tweet