Mostre: Christiane Löhr, forte come un fiore 

A Milano i disegni e le sculture dell'artista tedesca. Si possono ammirare alla galleria Salvatore + Caroline Ala fino al 31 dicembre

di Gabriele Francesco Sassone  - 01 Dicembre 2008

Difficilmente l'immaginazione rispecchia la realtà. Capita molto spesso che più le aspettative siano grandi, più si rimanga delusi. Raramente capita, invece, di partire da presupposti certi per poi scoprire piacevoli sorprese. Questo è il caso di Christiane Löhr.

I lavori dell'artista tedesca (Wiesbaden, 1965), attualmente esposti presso la galleria milanese Salvatore + Caroline Ala, ribaltano ogni premessa. Non tanto i disegni, realizzati con delicate stesure a matita o inchiostro giapponese, quanto le sculture. Costruite con materiali di provenienza vegetale o animale (semi e gambi di piante, crini di cavallo), simulano delle situazioni spaziali regolari, quasi a suggerire inattese micro-dimensioni abitative.

Di primo acchito, le sculture rispettano i parametri di morbidezza tattile e visiva con cui spesso viene definita la poetica della Löhr, ma in realtà, volendo coglierne l'essenza, ciò che emerge è una forza dirompente, sottolineata dall'allestimento sobrio e massiccio della galleria. Gli arbusti emergono dai piani espositivi con la potenza dei germogli che bucano l'asfalto delle strade. Quindi, alla discreta difficoltà tecnica di assemblaggio si somma un'inconsueta riflessione sul concetto di natura, sul rapporto con l'uomo e sulle modalità con cui egli se ne serve.

Uscendo dalla mostra, l'impressione è quella di sentirsi arricchiti della capacità di percepire l'energia vitale nel nucleo delle piccole cose, di capire quanto la forza di una micro-architettura di fiori possa colpire più di un colosso di cemento.

Dove:

Galleria Salvatore + Caroline Ala

Via Monte di Pietà, 1 - Milano

Quando:

La mostra resterà aperta fino al 31 dicembre 2008

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/mostre-christiane-lohr-forte-come-un-fiore$$$Mostre: Christiane Löhr, forte come un fiore
Mi Piace
Tweet