A Natale fai "un'azione coi fiocchi": basta un like! 

Condividi la pagina natale.donnamoderna.com con tutti i tuoi amici e sostieni la ricerca a favore della fertilità senza spendere un centesimo

 - 26 Novembre 2012
 

Questo Natale Donnamoderna.com lancia "Un'azione coi fiocchi" per la ricerca a favore della fertilità in collaborazione con Pro-Fert, la Società Italiana Preservazione Fertilità.

Aiutaci anche tu con due semplici gesti: vai su natale.donnamoderna.com e condividi l’iniziativa con tutti i tuoi amici su Facebook, Twitter (con l'hashtag #azionecoifiocchi) e Pinterest. Contribuirai così ad attivare una vera e propria catena di web charity.

Ogni giorno fino al 25 dicembre potrai aprire una casella del calendario. Più like e share farai, più fondi Donnamoderna.com devolverà alla Fondazione Istituto Europeo di Oncologia.

La FIEO utilizzerà i fondi per promuovere un innovativo studio, guidato dal Dottor Fedro Alessandro Peccatori (Direttore Unità di Fertilità e Procreazione in Oncologia - IEO) su tumore e fertilità: l'importanza della prevenzione.    

Esistono migliaia di coppie che ogni anno hanno difficoltà a concepire un figlio. A Natale, fai anche tu un'azione coi fiocchi e aiuta Donnamoderna.com e Pro-Fert a sostenere la causa della fertilità. Non spenderai un centesimo.  

Vuoi saperne di più sull'interazione tra infertilità e tumore al seno? Continua a leggere...

__________________

Infertilità e cancro: l'importanza della prevenzione  

Le abitudini riproduttive possono influenzare il rischio di sviluppare un tumore mammario in giovane età?

Ogni anno in Italia 2420 donne di età compresa tra 15 e 39 anni si ammalano di tumore al seno. È il tumore più frequente delle donne in età riproduttiva, anche se rappresenta solo il 5% di tutti i tumori mammari e se il rischio di ammalarsi per una donna di tra 30 e 39 anni è solo 1/233 (0.43%). Quando il tumore colpisce una donna giovane, la diagnosi cambia spesso le prospettive personali e sociali. Molti progetti intrapresi non sono ancora conclusi, i bambini non sono ancora arrivati o sono piccoli e poi c'è il lavoro cui badare e il futuro da mettersi dietro le spalle.

In queste pazienti il tumore ha di solito caratteristiche biologiche più aggressive e la malattia tende ad essere diagnosticata in fase più avanzata. Quindi più mastectomie, più chemioterapie e più trattamenti ormonali di lunga durata. La chiave è sempre la prevenzione, ma i programmi di screening con mammografia sono poco sensibili e non è ancora del tutto chiaro quali siano i fattori di rischio o i fattori protettivi in questa speciale popolazione di pazienti.

Dati recenti suggeriscono che tali fattori possano essere del tutto differenti da quelli delle donne meno giovani.In particolare l'interazione tra fertilità e cancro è oggetto di studio, proprio perché i fattori riproduttivi sembrano incidere maggiormente nello sviluppo dei tumori mammari delle donne giovani. Conoscere i meccanismi causali dei tumori mammari nelle donne giovani permetterebbe di sviluppare strategie di prevenzione più efficaci e risparmiare a molte donne una diagnosi tanto pesante.

Scopo dello studio è valutare l'impatto dei fattori riproduttivi sul rischio di sviluppare un tumore mammario prima dei 40 anni e l'impatto di tali fattori sulla prognosi. Familiarità, età al menarca, indice di massa corporea, attività fisica, dieta, consumo di alcool, utilizzo di contraccettivi ormonali, infertilità o cure per l'infertilità, presenza o meno di gravidanze precedenti alla diagnosi di tumore, andamento della gravidanza,  durata dell'allattamento e tempo tra gravidanza e tumore verranno inseriti in un modello matematico per valutare quali fattori possano influire sulla incidenza e la prognosi del tumore mammario diagnosticato prima dei 40 anni.

I risultati ottenuti permetteranno di identificare donne a maggior rischio di sviluppare il tumore e strategie di prevenzione primaria più efficace. Inoltre permetteranno di valutare trattamenti maggiormente mirati per le donne che si sono già ammalate, valorizzando i comportamenti che riducono il rischio di recidiva e identificando un percorso di salute per tutte le donne.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/natale-fertilita$$$A Natale fai "un'azione coi fiocchi": basta un like!
Mi Piace
Tweet