Cinema: quale di queste cose vi fa più paura?  

Lui vuole immergersi nella nebbia "de paura" targata Stephen King, lei non vuole perdersi The Women perché ci sono solo donne. Troveranno un accordo? Qui c'è la soluzione...

di Francesco Chignola  - 10 Ottobre 2008

Il film che vorrebbe vedere lui

Quando hai sentito parlare di The Mist diretto da Frank Darabont e tratto dal racconto La nebbia di Stephen King, hai capito che per avere dei sani spaventi era il film adatto a te. Non tanto perché è tratto da King, che comunque di spaventi ne sa qualcosa. Né perché tratta di una nebbia (aliena?) da cui fuoriescono delle creature mangiauomini. La nebbia non ti fa certo paura, la affronti tutti i giorni in tangenziale, ti fa un baffo. Il fatto è che i membri di questa cittadina, per sfuggire alla minaccia dei mostri, dove si nascondono? In un supermercato. Ore e ore chiuso dentro un supermercato, senza possibilità di fuga? Questo sì, che fa paura.

Il film che vorrebbe vedere lei

Vuoi vedere The Women di Diane English per una ragione specifica: è pieno di donne. Ci sono Meg Ryan, Annette Bening, Bette Midler, Carrie Fisher. E poi sì, magari ce n'è anche qualcuna che non sembra uscita da reparto frigo di un supermercato, ma poco importa. Quello che conta è che con tutte queste donne l'identificazione è assicurata. E di sicuro qualche stoccata al mondo dei maschi ce la ritroverai. Meg Ryan, per esempio, interpreta il ruolo di una designer di moda di grande successo. Che viene cornificata dal marito. Con Eva Mendes. Non sei più tanto sicura di volerci andare, ora.

Il compromesso che potrebbe metterli d'accordo

Non state tanto a litigare: questa settimana esce il film vincitore dell'ultimo Festival di Cannes. E si suppone che almeno una Palma d'Oro possa mettere d'accordo tutti. Il film si chiama La classe - Entre les murs, ed è diretto dal francese Laurent Cantet, già regista dei bellissimi Risorse umane e A tempo pieno. Il protagonista è un professore alle prese con una difficile classe di liceo. La cosa più interessante è che l'attore principale François Bégaudeau è anche l'autore della sceneggiatura e del libro autobiografico da cui è tratta: in poche parole, interpreta se stesso. Un film a metà tra documentario e fiction, dunque. Chissà che stavolta non impariate qualcosa, che ne so, sui vostri figli, o sui vostri fratelli minori: quei mostri misteriosi chiamati adolescenti: altro che nebbie aliene !

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/nebbie-aliene$$$Cinema: quale di queste cose vi fa più paura?
Mi Piace
Tweet