Luis Sepúlveda: "Non sopporto gli imbecilli" 

Ovvero, quelli che non sanno cos'è l'ironia. Parola

del celebre autore cileno. Che, in occasione dell'uscita

di 12 racconti, ha "scoperchiato la pentola" dei suoi

pensieri. Sull'amore, la politica, la letteratura. Con un consiglio: se un libro non vi piace, abbandonatelo

di Giusy Cascio  - 17 Dicembre 2008

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/non-sopporto-gli-imbecilli$$$Luis Sepúlveda: "Non sopporto gli imbecilli"
Mi Piace
Tweet