Le dritte per piacere agli altri al primo incontro 

La prima sensazione è quella che conta. Il cervello la registra in 9 secondi e la conserva per sempre. Segui i consigli degli esperti e farai colpo

di Teresa Bergamasco

Quando si incontra qualcuno per la prima volta, è necessario essere consapevoli che le parole pronunciate ed i segnali trasmessi attraverso il linguaggio del corpo contribuiranno a formare nell’interlocutore una prima impressione di sé.

D’altro canto, il desiderio di piacere agli altri può causare ansia e nervosismo, inducendo a comportamenti errati e controproducenti, come toccarsi spesso il volto, mettere oggetti tra sé e l’interlocutore, continuare a sbattere gli occhi ed “invadere” lo spazio personale dell’altro, parlando a distanza eccessivamente ravvicinata.

Per questo è consigliabile rilassarsi, essere spontanei e quanto più fedeli a sé stessi, per arrivare a sentirsi a proprio agio e risultare così, agli occhi degli altri, una persona gradevole, simpatica e persino divertente.

Per scoprire tutti i consigli del nostro esperto, sfoglia la gallery!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/piacere-al-primo-incontro$$$Le dritte per piacere agli altri al primo incontro
Mi Piace
Tweet