Qui l'inverno è caldo 

Con una fuga verso le isole spagnole ci si lascia alle spalle il freddo e ci si rilassa nelle Spa, circondati dalla natura selvaggia di Gran Canaria

di Manuela Soressi  - 23 Dicembre 2008

Dune di sabbia che si tuffano nelle acque dell'Atlantico, grandi palmeti che orlano gole profonde, e un cuore di alte montagne bordate di mandorli e pini canari. Bastano poche ore di volo dall'Italia per lasciarsi alle spalle il freddo invernale e scoprire il panorama esotico di una delle più belle isole delle Canarie: Gran Canaria. Il colpo d'occhio più emozionante lo regala la riserva naturale delle dune di Maspalomas, che il vento continua a rimodellare, cambiandone continuamente la forma. Tra le dune si aprono specchi di acqua salata, dove vengono a "svernare" centinaia di specie di uccelli che migrano lasciandosi alle spalle l'inverno europeo. Attorno si stendono una trentina di spiagge, come quella di San Augustin, famosa per la sabbia fine, e Playa del Inglés, amata dai naturisti e dai gay. Siamo nella zona più trendy dell'isola, sulla costa meridionale, che va da Maspalomas a Meloneras.

Lungo il Paseo Maritimo, che inizia sotto l'alto faro ottocentesco di Maspalomas, ci sono tanti locali vista mare ed è un susseguirsi di lussuosi negozi dove cosmetici, profumi e apparecchi elettronici costano molto meno che in Europa. E poi ci sono bar alla moda dove fermarsi per un aperitivo, ristorantini di pesce freschissimo e ombrosi giardini di palme tropicali che sono diventati il cuore della movida isolana.

Il posto giusto per un cocktail è il Templo de Buda (boulevard Oasis), poi si va a ballare alla discoteca Costa Gabana (boulevard El Faro). È facile tirare l'alba dove l'allegria è contagiosa e il divertimento non manca. La mattina quindi conviene dedicarsi al relax e regalarsi ore di puro piacere nella Gran Spa Corallium, lo spettacolare centro benessere dell'Hotel Lopesan Costa Meloneras (Mar Mediterráneo 1; www.lopesanh otels.com).

Ispirato alla natura vulcanica dell'isola, il centro offre un percorso idrotermale detossinante che comincia in Egitto, passa per i Tropici e si conclude al Polo Nord, con zone calde (i 90 gradi della sauna africana) che si alternano a quelle fredde (il mondo dei ghiacci dove ci sono appena 3 gradi). Affacciato sulla spiaggia di Meloneras, sempre della stessa catena, c'è un altro meraviglioso albergo, il Lopesan Villa del Conde Resort & Thalasso (Mar Mediterráneo 7; tel. 0034/928-563200), con un lussuoso centro benessere specializzato in talassoterapia. E in primavera sarà inaugurato, proprio in questa zona, un altro splendido hotel: il Baobab resort, con atmosfere ispirate all'Africa.

Con Alpitour (www.alpitourworld.it) voli e sette notti in camera doppia, con prima colazione, costano a partire da 1.195 euro. La settimana tra Natale e Capodanno invece costa 1.890 euro.

Per informazioni: www.grancanaria.com e www.turismospagnolo.it.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/qui-l-e2-80-99inverno-e-caldo$$$Qui l'inverno è caldo
Mi Piace
Tweet