Perché rimandiamo proprio ciò che desideriamo?

Credits: Olycom
1 6

TROPPE ASPETTATIVE... E PERFEZIONISMO

Quante volte hai ripetuto a te stessa "Da domani si cambia"? Il problema principale del cambiamento è che lo immaginiamo sempre al futuro: mi metterò a dieta, cambierò stile di vita, troverò un nuovo lavoro, finirò l'università... domani. La lista dei buoni propositi è un esempio perfetto della trappola che si nasconde sotto la tendenza a rimandare. Sarà capitato anche a te con tutta te stessa di desiderare qualcosa. Ci sentiamo realmente convinti, eppure, di frequente, proprio i desideri intensi, su cui riponiamo le speranze più grandi, vengono rimandati. Giorno dopo giorno, può capitare di continuare a fare promesse a noi stessi, senza agire nella pratica. Se i buoni propositi sono tanti, ma la tua vita non sta cambiando è il momento di riflettere seriamente. «La tendenza a procrastinare in fondo può nascondere la paura di prendere un rischio» chiarisce Roberto Pani, psicoterapeuta e psicoanalista, docente presso l'Università di Bologna. Le cause variano da caso a caso, spiega l'esperto, che aggiunge: «Alla paura di esporsi o il timore di prendere una decisone sbagliata, qualche volta si aggiunge il perfezionismo, insieme alle aspettive nascoste». Ecco come imparare a osservare te stessa... e smettere di rimandare.

/5

Impara a ottenere ciò che desideri davvero

 

Esiste un atteggiamento in grado di favorire il cambiamento? Impara a vivere il momento, cogliendo ogni opportunità... adesso! Sfrutta i momenti difficili per chiedere a te stessa che cosa puoi modificare nella tua giornata e la qualità della tua vita progressivamente migliorerà.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te