Come rinforzare la chioma con gli integratori per capelli 

Capelli indeboliti dal sole, dallo stress o da carenze alimentari? Prova con gli integratori e la tua chioma ritroverà forza, salute e bellezza!

di Lidia Pregnolato
Credits: 

Shutterstock

 

Dopo periodi di stress e durante i cambi di stagione, i capelli hanno bisogno di un maggior sostegno per non indebolirsi e cadere.

In questi momenti particolari, è possibile ricorrere a integratori specifici, ovvero prodotti a base di vitamine (in particolare A, C, E e B), minerali (ferro, magnesio, selenio, rame, zolfo e zinco) e aminoacidi (cistina, metionina e taurina), capaci di rinforzare e dare maggiore nutrimento e protezione alla chioma.

Prima di assumerli è comunque consigliato un consulto con il proprio medico per individuare eventuali controindicazioni e avere qualche consiglio in più.

Integratori per capelli

Come la nostra pelle, anche i capelli per apparire forti e splendenti hanno bisogno del giusto nutrimento. Ma quando anche i cibi non bastano per avere una chioma sana, è possibile farsi aiutare dagli integratori.

Per crescere e rimanere forti infatti i nostri capelli hanno bisogno del giusto mix di vitamine e sali minerali che a volte non vengono assunti regolarmente o nelle giuste quantità con la sola alimentazione.

In alcuni periodi, poi, le chiome tendono a indebolirsi per cause esterne: cambiamenti stagionali, esposizione ad agenti atmosferici, periodi di stress o assunzione di particolari farmaci.

Ecco, quindi, che gli integratori pensati per rafforzare la struttura dei capelli, mantenerli in salute e, in alcuni casi, prevenire o limitarne la caduta, possono essere utili.

Cosa sono

Gli integratori per capelli sono supplementi nutrizionali che agiscono per compensare la mancanza di alcuni elementi o per stimolare la produzione di sostanze anticaduta o rinforzanti.

Per avere capelli sani e forti bisogna prestare attenzione all'alimentazione, ma se la nostra dieta scarseggia di alcuni componenti fondamentali per la bellezza della chioma, si può ricorrere ad appositi integratori contenenti proteine (utili per capelli secchi e fragili), vitamina A (perfetta per chi ha i capelli grassi), vitamine B (che stimola la crescita), minerali (soprattutto ferro, rame, zinco e selenio) e aminoacidi, in particolare taurina (nutritiva e protettiva), cistina e la metionina, che intervengono nel processo di cheratizzazione e contribuiscono a conservare il fusto del capello e a renderlo più flessibile.

Come assumerli

Come in tutte le cose, il fattore principale e determinante per la buona riuscita di una cura è la costanza. Per gli integratori per capelli vale lo stesso discorso. Se si decide di assumerli, è bene seguire scrupolosamente le indicazioni di dosaggio e i tempi.

I risultati non arriveranno nel giro di qualche giorno, ci vuole pazienza, ma dopo circa 3 mesi i capelli saranno già più pieni, voluminosi e brillanti, la caduta ridotta e la struttura dei fusti rinforzata.

Tendenzialmente comunque i trattamenti con integratori vanno portati avanti per almeno 6 mesi in modo da ottenere risultati ancora più visibili e duraturi.

Quale scegliere

In commercio è possibile trovare diversi tipi di integratori per capelli, per questo è bene farsi consigliare prima dal proprio medico, in quanto si tratta pur sempre di sostanze che possono alterare alcuni parametri o influenzare certi meccanismi dell'organismo.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/rinforzare-chioma-con-integratori-per-capelli$$$Come rinforzare la chioma con gli integratori per capelli
Mi Piace
Tweet