Sanremo: inizia il conto alla rovescia 

Mancano pochi giorni al Festival e si aprono le scommesse. Una cosa è certa: la qualità delle canzoni sarà buona. Grazie a Gianni Morandi

di Luca Castelli  - 03 Febbraio 2011
 

E se Gianni Morandi fosse riuscito a riportare la buona musica a Sanremo? È il piacevole dubbio che serpeggia tra gli addetti ai lavori che hanno già ascoltato i 14 brani in concorso all’edizione 2011 del Festival, condotta dal cantante bolognese dal 15 al 19 febbraio.

«La qualità è indubbiamente più alta rispetto agli ultimi anni» spiega Marinella Venegoni, critico discografico de La Stampa. «Anche perché Morandi è riuscito a convincere a partecipare amici come Franco Battiato, che accompagnerà Luca Madonia, e Roberto Vecchioni». Il risultato è un cast eterogeneo. «Il pubblico di Sanremo è trasversale, bisogna accontentare tutti. Per questo la lista dei big va da chi all’Ariston non si è mai fatto vedere ma ha bisogno di un rilancio, come Max Pezzali, alle habitué come Anna Oxa, fino alle nuove voci provenienti dai talent show: Emma, che si presenta con i Modà, e Nathalie. E poi c’è il ritorno di Morgan che, nella serata dedicata agli ospiti, affiancherà Patty Pravo. La regola del “per tutti i gusti” vale anche per le canzoni: dalla splendida filastrocca di Tricarico si scende fino al “bastardo” urlato da Anna Tatangelo». Un pronostico: sono favoriti i “vecchioni” o le giovani leve? «Sarà difficile battere Emma e i Modà. Lei arriva da Amici, loro da un’annata di successi: almeno al televoto non dovrebbero avere rivali».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/sanremo-inizia-il-conto-alla-rovescia$$$Sanremo: inizia il conto alla rovescia
Mi Piace
Tweet