Il sonno rende più intelligenti

Credits: Olycom
1 7

Secondo Susan Redline nell'ultimo secolo il tempo dedicato al riposo notturno è diminuito di un minuto all'anno. L'aumento dell'obesità, anche nel mondo infantile, potrebbe avere dirette implicazioni con la mancanza cronica di sonno. Un deficit di riposo capace di aumentare il nostro livello di stress, ansia e irritabilità. Inoltre, l'utilizzo fino a tarda notte di computer e dispositivi tecnologici, insieme alla forte presenza di luci e elementi di disturbo sonoro, crea un aumento di casi di insonnia: dormire bene è una necessità, ma anche l'esercizio di un ritmo di vita a misura umana.

Avrà gli occhiali curi per nascondere, come tutti noi, le occhiaie? Victoria Beckham lo ha ammesso. Strilli notturni, passeggiate all'alba e (naturalmente!) il resto della famiglia da seguire: da quando la piccola Harper Seven è nata, in casa Beckham non si chiude occhio e la star, stanchissima, ha confessato «La notte sto sveglia come tutte le mamme del mondo». Tu pensi di essere una mamma stressata?

/5

Il sonno ci rende più intelligenti, ecco la tesi dell'Harvard Medical School di Boston. Dei suoi effetti positivi su pelle, peso e bellezza sapevamo già, ma cosa succede alla mente quando dormiamo? E alle mamme vip... toccano le notti in bianco?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te