Tanta voglia di vinile 

Bob Dylan, che ancora non si è ripreso dall'avvento del cd, continua a sostenere che il suono delle nuove tecnologie sia orribile. Si è appena celebrato il compleanno del disco in vinile a 33 giri. E sul web si possono trovare cose incredibili...

di Valeria Sgarella  - 23 Giugno 2008

Lo scorso 21 giugno si è celebrato il compleanno del disco in vinile a 33 giri. Si chiama così perché gira 33 volte (e mezzo) al minuto. Ha compiuto sessant'anni, essendo stato lanciato nel 1948 dalla Columbia Records. Ma, nonostante l'età, e la prepotenza di supporti più contemporanei come il cd e l'mp3, ancora non ha voglia di andare in pensione. Anzi, è come rinato! Come spesso succede, l'anticaglia a un certo punto comincia a diventare un oggetto cult. C'è da dire che sono ancora molti gli artisti che incidono i loro album su 33 giri. Gente come Bob Dylan, che ancora non si è ripreso dall'avvento del cd, e continua a sostenere che il suono delle nuove tecnologie sia orribile. Probabilmente ha ragione, e forse è anche per questo che la schiera di collezionisti di vinili è sempre più accanita e fondamentalista. E' gente che gira il mondo alla ricerca di rarità, dischi fuori catalogo, in edizione limitata con copertine speciali, o semplicemente di cantanti o gruppi in veste inedita. Strane incisioni, come i Rolling Stones che cantano Lady Jane in italiano. Bene, per tutto questo e molto di più esistono siti specializzati in collezionismo di vinile. Ve ne segnaliamo qualcuno.

www.vinylmail.com Ci trovate materiale italiano tra gli anni '50 e '80. Provate a cercare cose improbabili: ad esempio, se digitate "Raf", troverete tutti i suoi album di facile reperimento, ma anche un 45 giri di quando cantava ancora in inglese dal titolo I don't want to lose you. Molto limitato il catalogo degli stranieri, specie dagli '80 in poi. Mancanza su cui si sorvola tranquillamente di fronte a certe perle, come ad esempio un Like a virgin di Madonna in edizione coreana.

www.vinilica.it : qui trovate anche bootleg (incisioni non ufficiali) di concerti, anche di artisti recenti. Però il sito cade su ricerche banali. Se ad esempio cercate qualcosa degli Oasis, vi comparirà un album di Kitaro, pioniere della musica new age intitolato Oasis (18 euro). Sembra che vi prendano in giro, ma non è così.

www.musicmaniashop.com E' il più sfizioso in assoluto; qui trovate rarità di vario genere, tra cui interviste fatte alla radio e album usciti solo per il mercato giapponese, o della ex Yugoslavia. Troverete anche il più sconosciuto tra gli album della vostra band preferita degli anni 70. In compenso non troverete nulla, ma proprio nulla di Laura Pausini.

www.vinilmaniaitalia.com  Qui non potete comprare nulla, ma troverete tutte le informazioni che volete sulla Fiera Internazionale del Disco di che si terrà l'8 e 9 ottobre prossimi a Novegro (Mi).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/tanta-voglia-di-vinile$$$Tanta voglia di vinile
Mi Piace
Tweet