Terme, fonte di benessere anche in estate

  • 1 6
    Credits: Terme di Comano

    Se pensate che sia troppo caldo in estate per trascorrere le vostre vacanze alle terme è arrivato il momento di cambiare idea.

    L’offerta turistica delle terme negli ultimi anni è cresciuta a tal punto da non avere niente da invidiare al mare e alla montagna e neanche ai soggiorni nelle città d’arte.

    Le acque termali sgorgano calde, ma possono essere raffreddate mantenendo inalterate le proprie caratteristiche benefiche.

    In Italia, poi, siamo particolarmente fortunati in quanto le sorgenti termali sono davvero molte e da nord a sud è possibile trovare quelle che, per composizione chimica, più si adattano a ciascuna esigenza curativa.

  • 2 6
    Credits: Terme della Salvarola

    Perchè l'acqua ci fa così bene?

    A prescindere dalle terme, la cui acqua, come vedremo, ha caratteristiche specifiche e curative, la densità dell'acqua è di 1200 volte superiore a quella dell'aria, per cui - in virtù del principio idrostatico - riceve una spinta dal basso verso l'alto non solo il corpo, ma anche la circolazione sanguigna.

    Tutto ciò fa sì che il cuore sia meno sotto carico: nello stesso tempo la pressione arteriosa tende ad abbassarsi e gli edemi vengono assorbiti più facilmente.

    Infine entra in azione il principio idrochimico: il corpo umano è costituito fondamentalmente di acqua, e quando è immerso in acqua calda sopra i 32°C i pori si dilatano e si crea un benefico processo di osmosi.

  • 3 6
  • 4 6
    Credits: Terme di Saturnia

    Le acque termali

    Fin dall’antichità l’uomo utilizza le acque termali per il trattamento di diverse patologie con finalità curative, disintossicanti o riabilitative.

    L’acqua termale è una sostanza alcalina costituita da zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi di calcio e microelementi di altre sostanze e viene classificata in base a una serie di parametri: caratteri generali (colore, odore, sapore, limpidità), virtù terapeutiche, caratteristiche e qualità chimico-fisiche.

    In relazione alla sua composizione è possibile trovare un rimedio per numerose patologie: malattie delle vie respiratorie, dermatologiche, reumatismi, artrosi, malattie vascolari.

  • 5 6
    Credits: Eden

    Come si impiegano le acque termali

    I sistemi d’impiego dell’acqua termale sono diversi, non esiste solo la balneoterapia.

    Le acque termali si possono assumere come bevanda (idropinoterapia), possono essere inalate, possono essere fatti bagni di ozono, docce, saune, impacchi di fango termale e massaggi subacquei.

    In breve tempo è possibile notare gli effetti benefici di una cura termale, ma per fare in modo che essa sia davvero efficace dovrebbe avere una durata media di almeno una decina di giorni, da ripetersi per alcuni anni.

  • 6 6
    Credits: Olycom

    In ogni caso un soggiorno alle terme, anche breve, è capace di regalare benefici prolungati nel tempo, che si manifestano in una generale sensazione di benessere psico-fisico e relax, che va oltre i meri effetti terapeutici di tali acque.

    Uno studio condotto su oltre 3.300 lavoratori giapponesi frequentanti abitualmente impianti termali, ha fin dimostrato un miglioramento nella salute fisica e mentale, tra cui una migliore qualità del sonno.

    In Italia ci sono circa 50 centri termali, situati al mare, in collina, in montagna o al lago, da quelli più conosciuti - Montecatini, Saturnia, Sirmione, Ischia, Abano, Merano e Salsomaggiore - a quelli, forse meno noti, ma certo non meno benefici, di Caramanico in Abruzzo, Fordongianus in Sardegna o Salvarola in Emilia Romagna.

    Inoltre proprio perché il target di riferimento è sempre più eterogeneo e vasto, sono sempre più i centri che offrono, oltre alle terapie termali, anche attività ludiche e sportive, gastronomia ricercata, escursioni ecc.

    Se non hai ancora prenotato le vacanze per questa estate e sei indecisa, potresti quindi pensare di regalarti un soggiorno termale che si rivelerà non solo benefico, ma anche divertente e ricco di svaghi.

/5

Hai mai pensato di trascorrere le vacanze estive - o anche solo qualche giorno - in un centro termale? Qui ti spieghiamo perché potrebbe essere un'ottima scelta!

Quanto abbiamo aspettato questo momento? Tanto, forse troppo, ma finalmente l’estate è arrivata, le temperature sono in aumento e si avvicina il tanto agognato momento delle vacanze!

Per ritrovare benessere e le energie consumate durante l'anno si può optare per una fuga alle terme. Pensi non sia il momento più opportuno?

Ti sbagli, sia perché i trattamenti termali avvengono non solo attraverso la balneoterapia - ma anche con inalazioni, assunzione diretta, fanghi e massaggi - sia perché in molti centri tali benefiche acque sono raffreddate (e quindi immergervisi anche quando fuori fa caldo sarà un vero piacere), pur mantenendo inalterate le proprietà salutari.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te