Twigis: il social network per i più piccoli

  • 1 4

    Per iscriversi a Twigis, bisogna inserire la mail dei propri genitori, che dovranno dare il consenso. Tutti i contenuti, vengono moderati ed in caso negativo non si vedranno online. Ogni messaggio che si invia agli utenti viene sottoposto ad approvazione prima di poter essere spedito. Questo social network è pensato per stimolare le abilità e la creatività dei più piccoli che possono divertirsi in un’ambiente colorato e divertente. Per tutelare gli utenti esiste un sistema anti-bulli, se il team nota comportamenti aggressivi da parte di un utente è possibile sospenderlo, mettendolo in “quarantena”, una sorta di punizione che dura da due giorni ad un mese.

  • 2 4

    Nella sezione notizie, i bambini possono leggere tanti articoli, dalle novità hi-tech, ai tutorial per realizzare semplici lavoretti di fai-da-te per le più piccole. Inoltre è possibile commentare e votare le notizie e scegliere tra tanti indovinelli e video interattivi.

  • 3 4

    Nella sezione giochi una raccolta divisa per categorie: avventura, azione, carte e giochi da tavolo e sport. Tanti passatempi, dopo aver giocato è possibile commentare e mettere una stellina di gradimento a quelli preferiti.

  • 4 4

    Per gli appassionati, non è da perdere l’area fumetti, nella quale è possibile leggerne e crearne di nuovi da condividere con tutta la community ed entrare a far parte della classifica “i migliori autori”. Realizzare fumetti è molto divertente inoltre, si possono stampare e salvare così da pubblicare nel proprio blog dentro alla community di twigis.it.

/5

Il primo portale dedicato ai bambini dai 6 ai 12 anni. Giochi, fumetti notizie e tanto altro ancora, in un ambiente sicuro ed a misura di bambino

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te