Un viaggio nei cieli d'Europa 

I castelli della Loira, la campagna senese, i paesaggi alpini. Luoghi bellissimi ma se volete provare un'emozione in più, questa estate visitateli con la testa tra le nuvole. Volare su una mongolfiera è un'esperienza alla portata di tutti. E i panorami che si vedono dal pallone non si dimenticano

di Roberto Saibene  - 15 Giugno 2005

Siete sempre a caccia di nuove emozioni? Vi divertite solo se l'adrenalina è al massimo? Questo articolo non fa per voi. Sì, perché volare su una mongolfiera è un'esperienza spirituale, dilatata al massimo dal silenzio e resa unica dalla maestosa lentezza con cui l'occhio riesce ad accarezzare il paesaggio. E con meno di 200 euro ci si regala un sogno a rischio zero. È un modo unico per scoprire aspetti affascinanti dei paesaggi italiani. E un'idea speciale per una vacanza diversa in Europa o nel mondo. I voli si fanno al mattino presto o al tramonto: quando l'aria è fresca il pallone può essere pilotato con maggiore sicurezza e precisione.

Questo vuol dire sorvolare paesaggi affascinanti e famosi quando i raggi del sole scaldano i colori e disegnano ombre magiche. L'avventura comincia a terra, quando i passeggeri vengono coinvolti nelle operazioni di preparazione dell'aerostato. Una fatica minima in cambio dello stupore infantile di vedere gonfiarsi e innalzarsi nell'aria l'immenso e leggerissimo involucro colorato al quale è appesa la cesta: ospita pilota e passeggeri e bisogna entrarci velocemente, prima che il pallone decolli. Una volta a bordo, nulla turba la pace del volo, solo il ruggito periodico del bruciatore che scalda l'aria e permette di mantenersi in quota.

Qui puoi prenotare subito un'escursione in mongolfiera sulle prime nevi delle Dolomiti

Il pilota è sempre in contatto via radio con il campo base, anche perché una volta atterrati dolcemente su un prato, magari dopo aver messo in fuga un gregge di pecore impaurite dalla misteriosa apparizione, avviene la fase di recupero. Pochi minuti ed ecco apparire jeep e camioncino: i passeggeri, dopo aver brindato (con un Chianti doc o con champagne, dipende) e non prima di aver diligentemente ripiegato il pallone, tornano alla base. Ecco una guida ai voli in mongolfiera più belli dell'estate 2005.

n Sulle dolci colline italiane. Borghi, scuri cipressi e prati coltivati dai colori talmente brillanti e dalle forme così geometriche da sembrare un quadro astratto.

Si galleggia sui nobili vigneti del Chianti e del Brunello, si vedono scorrere Siena e le sue torri e la città gioiello di Pienza. Mentre Montepulciano troneggia sulla Val d'Orcia e l'Abbazia di monte Oliveto appare aggrappata ai calanchi delle Crete senesi. Magie da cogliere al volo con l'Associazione aerostatica fiorentina (tel. 0558077940; www.flyballoon.it) a 200 euro per un'ora e più. Mentre la Locanda di Montisi (tel. 0577845906; www.lalocandadimontisi.it) a San Giovanni d'Asso (Si) ha doppie con prima colazione a 60 euro + 200 euro a testa per il volo.

In Piemonte la mongolfiera si alza su vigne o boschetti, tagliati da strisce di terra e asfalto o dalle serpentine azzurre dei fiumi che caratterizzano i paesaggi di Langhe, Alba e Barolo. Balloon Promotion (tel. 0174701963; www.balloonpromotion.com). Il tutto combinato con soggiorni in agriturismi e itinerari enogastronomici.

>>Oltralpe in Svizzera. Ci affidiamo al gioco dei venti e delle correnti per alzarci sui laghi di Zugo e dei Quattro cantoni. È proprio come sorvolare una cartina della Svizzera centrale, tra colline e fattorie.

Qui puoi prenotare subito un'escursione in mongolfiera sulle prime nevi delle Dolomiti

Ma si può anche decollare nei pressi del lago di Costanza per ammirare i dintorni di San Gallo mentre, in lontananza, sfilano le vette del Säntis e dell'Arlberg austriaco. Kurt & Jris Frieden (www.ballonfrieden.ch) e Hampi's Ballonfahrten (tel. 0041/41-7920520; www.ballooning.ch) organizzano voli da diverse località svizzere a circa 280 euro a testa.

>>Dove la Francia è più verde. Vedere sfilare dall'alto, tra boschi e canali, i castelli che hanno fatto la storia di Francia è davvero una sensazione impagabile. Per sorvolare le austere torri di Chambord, o l'imponente mole di Amboise ci si può rivolgere a: Air Magic (tel. 0033/2-37323806; www.air-magic.com), a 190 euro e a Montgolfières aventures (tel. 1-40476104; www.montgolfieres-aventures.fr) che propone weekend con volo e la mezza pensione in château-hotel a 375 euro a testa. E, come da tradizione e visto che siamo in Francia, tutti i voli finiscono con una coppa di champagne, a suggellare un'esperienza indimenticabile.

>>Nei grandi parchi africani

Il momento migliore per osservare gli animali della savana è di certo l'alba, quando gnu o gazzelle vanno all'abbeverata e i leoni a caccia. E il modo migliore per avvicinarli senza spaventarli è proprio con il pallone aerostatico. Le giraffe, intente a brucare alberi altissimi, vi appariranno in una prospettiva speciale e il colpo d'occhio sulle mandrie sarà più suggestivo. Lo hanno capito i più esclusivi lodge africani che propongono voli in pallone nei parchi nazionali. Potete scegliere tra le piane sconfinate del Masai Mara in Kenya (www.go2africa.com, 4 giorni al Kichwa Tembo tented camp con un volo costano circa 1.000 euro).

Qui puoi prenotare subito un'escursione in mongolfiera sulle prime nevi delle Dolomiti

Ma ci sono molte alternative per chi vuole volare sul Serengeti, in Tanzania (www.balloonsafaris.com). Anche il Sudafrica, da anni, offre escursioni in mongolfiera (www.airtoairafrica.co.za). Estremamente emozionanti i voli sulla Namibia: lo spettacolo delle dune scaldate dal sole che nasce è di quelli

indimenticabili (www.namibian.org e www.namibia-travel.net).

Qui puoi prenotare subito un'escursione in mongolfiera sulle prime nevi delle Dolomiti

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/un-viaggio-nei-cieli-d-europa$$$Un viaggio nei cieli d'Europa
Mi Piace
Tweet