Una Marrakech antistress 

In giro per i vicoli e tra i negozietti del souk più spettacolare del Marocco. E per dormire, si va nei ryad, case con
pati e giardini trasformate in hotel molto amati dai vip

di Enrico Saravalle  - 01 Giugno 2005

È stata per secoli la Porta del deserto, perché a Marrakech arrivavano le carovane che, attraverso il Sahara, trasportavano sale, oro, zucchero e schiavi. Dei suoi momenti di splendore la capitale del sud conserva affascinanti testimonianze come il minareto della moschea El Koutoubia, il Dar el Makzeh (cioè il Palazzo Reale), la Medersa Ben Youssef (una scuola per studenti di teologia), costruita nel XVI secolo. L'atmosfera più vera, però, si respira tra i vicoli dei souk: quello dove si compra l'hennè, quello delle pantofole a punta e dei caffetani, o quello coloratissimo dei tintori.

Monumenti e mercati a parte, il fascino di Marrakech si scopre soprattutto nella piazza Djemaa el-Fna: qui, infatti, da mattina a notte fonda si danno appuntamento giocolieri, cantastorie, incantatori di serpenti e acrobati. Il tutto, poi, è accompagnato dai profumi speziati e dagli aromi pungenti che provengono dalle bancarelle dei venditori di merguez (salsicce), di lumache, di harira (zuppa di montone) e dalle nenie di tamburi e pifferi. Dopo una giornata di full immersion nella frenesia della città ci si può ritagliare una sosta di relax davvero regale in uno degli esclusivi ryad della città: case con patio e giardino oggi trasformate in hotel di charme. Tra gli ospiti del Ryad Tamsna (tel. 00212/4-4329135; www.tamsna-prestige.com) si incontrano Brad Pitt e Tom Cruise, Armani e Jean Paul Gaultier.

Qui si fa una vacanza da star, coccolati da autista, massaggiatore, cuoca, governante e guida che parla italiano. I prezzi? Si parte da 1.645 euro a settimana in bed & breakfast per la doppia. Dar Darma (Aigo, tel. 02669927202), invece, è ricavato in un palazzo del XVIII secolo, proprio nel cuore della Medina, e ha spazi comuni ampi e raffinati (hammam, sala da pranzo, terrazze e solarium). Qui un weekend (4 giorni/3 notti) in un lussuoso appartamento con 4 posti letto costa 1.224 euro compresi prima colazione, personale di servizio, transfer da e verso l'aeroporto. Da Milano a Marrakech si vola low cost con Atlas Blue (www.atlas-blue.com) per circa 300 euro a/r.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/una-marrakech-antistress$$$Una Marrakech antistress
Mi Piace
Tweet