Vacanze sott'acqua in Europa 

I fondali più belli per le immersioni

Il mare visto così è davvero un'altra cosa. Se da tempo avevi in
mente di esplorarlo, qui trovi i centri che organizzano corsi in luoghi di rara bellezza. E per i sub esperti, ci sono la grotta di Nereo in
Sardegna, l'isola di Gozo a Malta e il relitto Zenobia nelle acque di Cipro

di Silvia Gavino  - 17 Giugno 2008

Nelle acque di Port Cros (Francia) Di fronte alla Costa Azzurra si trova l'arcipelago delle Hyères, di cui fanno parte l'isola di Porquerolles e quella di Port Cros. Due oasi naturali, dove non si può circolare in auto né fumare. L'immersione da non perdere: l'isolotto della Gabinière, nel parco di Port Cros, un monolite di roccia che sale dal fondo fino al cielo. Attorno alle sue pareti si possono ammirare colonie di splendide gorgonie rosse e ciuffi di spirografi cullati dalla corrente. Il livello di difficoltà: primo livello. Con chi immergersi: Porquerolles Plongée, tel. 0033498046222; www.porquerolles-plongee.com  (l'immersione costa da 45 a 60 euro). Cosa c'è da vedere: cernie, aragoste, nuvole di castagnole rosse, saraghi e dentici. E poi, sotto le volte rocciose, colonie arancio di Astroides e polpi. Dove dormire: con la formula board & breakfast si dorme e si fa colazione in barca (http://viaskipper.free.fr ; costa da 150 euro a notte).

Alle isole Medas (Spagna) Le isole Medas sono un pugno di scogli distanti un miglio dalla località di Estartit, sulla Costa Brava. Sono il regno incontrastato di ornitologi e sub, anche i più esigenti. L'immersione da non perdere: tra i faraglioni di Carall Bernat, il più orientale di due isolotti a sud del gruppo principale. Il livello di difficoltà: intermedio. Con chi immergersi: L'Hotel Les Hilles & diving di Estartit (tel. 0034972751239; www.hotellesilles.com ). Cosa c'è da vedere: polpi, cernie e murene del Mediterraneo. Queste acque sono anche popolate, nelle zone meno profonde, dai coloratissimi pesci wrasse. Dove dormire: a Estarit, all'Hotel Les Illes che si trova proprio al porto (per informazioni, www.hotellesilles.com, oppure: Brusa sport, centro specializzato per sub a Novara, tel. 0321864055). Sette giorni a pensione completa con 10 immersioni a partire da 521 euro.

Sui fondali di Lavezzi (Corsica) Nelle bocche di Bonifacio, il ventoso stretto di mare tra Sardegna e Corsica, sorge l'isola di Lavezzi. Che offre un paesaggio sottomarino di grande varietà. L'immersione da non perdere: a sudest dell'isoletta si trova la meta top: Merouville o secca delle Cernie. Una formazione rocciosa di quasi 17 metri che si alza su un fondo sabbioso a 30 metri di profondità ed è coperta da un tappeto di alghe. Il livello di difficoltà: medio. Con chi immergersi: con il Barakouda diving club (tel. 003 30495731302; www.corsud.com/di ving/barakou2.html . Un'immersione costa da 32 a 50 euro). Cosa c'è da vedere: cernie di 30 chili (nella foto in basso a sinistra), seguite dai pesci pelagici che aspettano gli avanzi di cibo. E poi gorgonie e margherite di mare. Dove dormire: in un angolo pittoresco di Bonifacio c'è l'hotel Sole Mare (www.hotel-solemare.com ; tel. 0033 495730106, la doppia da 115 euro).

Davanti a Gozo (Malta) Nel cuore del Mediterraneo, a sud della Sicilia, sorge l'isola di Malta. Circondata da un mare verde e pescoso che offre interessanti possibilità di immersioni. L'immersione da non perdere: Dwejra Point, davanti all'isoletta di Gozo. Si scende lungo gli scogli fino a un laghetto collegato al mare da uno spettacolare arco roccioso (Blue Hole). Sott'acqua si apre un canale caratterizzato da un'acqua cristallina e da una spettacolare franata di massi (nella foto in alto a sinistra). Il livello di difficoltà: per esperti. Con chi immergersi: Aquatica dive, a St. Paul's Bay (tel. 0035621579753, www.aquaticadives. com . Un'immersione, senza noleggio dell'attrezzatura, costa 34 euro). Cosa c'è da vedere: saraghi, grandi cernie e miriadi di pesci pelagici. Dove dormire: al Crown hotel, un albergo a conduzione famigliare proprio nella St. Paul's Bay. Doppia da 55 euro prenotando attraverso http://it.venere.com .

A sud di Cipro (Grecia) La costa meridionale di Cipro, la terza isola più grande del Mediterraneo, è un susseguirsi di calette, piccole baie e spiagge. Per fare vita di mare, lontano dalla mondanità, l'ideale è fare base a Paphos o a Larnaca. L'immersione da non perdere: il relitto dello Zenobia, una nave merci da 10.000 tonnellate affondata nel 1980 appena fuori dal porto di Larnaca durante il viaggio inaugurale. Il fondale non è ricchissimo di pesce, ma l'esplorazione del relitto e dei camion che trasportava è di grande impatto. Il livello di difficoltà: da quello per principianti all'avanzato. Con chi immergersi: Octopus Diving (tel. 0035724646571; www.octopus-diving.com ). L'immersione costa 40 euro. Cosa c'è da vedere: il relitto è il rifugio di barracuda e cernie. Dove dormire: Al Princess beach hotel, proprio sul mare (www.cyprushotelsguide.net ; la doppia da 75 euro).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/vacanze-sott-e2-80-99acqua-in-europa$$$Vacanze sott'acqua in Europa
Mi Piace
Tweet