Viaggi, Baviera da favola

Credits: Contrasto
1 3

Lo sguardo vaga nella valle di Schwangau, avvolta da una leggera nebbiolina, fino a posarsi sulle Alpi. Quando ci si trova in questa atmosfera incantata è facile capire perché, alla fine del XIX secolo, il sovrano Ludovico II di Baviera abbia scelto di costruire qui il castello di Neuschwanstein (www.neuschwanstein.de). Le sue guglie appuntite sono spettacolari ed è emozionante vederle spuntare dalle fronde degli alberi mentre ci si avvicina a piedi all’ingresso della fortezza. Una bellezza che non passa inosservata, tanto da essere la più fotografata d’Europa e da aver ispirato molte volte i disegnatori della Disney (avete presente il castello di Cenerentola e quello de La bella addormentata nel bosco). Proprio di fronte a Neuschwanstein c’è un’altra sorpresa in stile neogotico:  il castello di Hohenschwangau (www.hohenschwangau.de), dove il re trascorse l’infanzia e spesso ospitò l’amico Richard Wagner. E la favola continua a 40 chilometri di distanza con il borgo montano di Oberammergau, noto in tutto il mondo per la rievocazione della Passione di Cristo: cinque ore di rappresentazione che ogni 10 anni coinvolgono 2.000 cittadini nel ruolo di attori, musicisti e cantanti. Le repliche della rappresentazione della Passione 2010 termineranno il 3 ottobre. Ma anche nel resto dell’anno passeggiando per le sue viuzze sembra di essere sul palco di un teatro, con le facciate affrescate delle abitazioni a fare da scenografia. Ai temi religiosi si alternano le celebri favole, chi si ferma in Ettaler straße, infatti, può ammirare le scene più belle delle fiabe dei fratelli Grimm, da I musicanti di Brema a Hänsel e Gretel. Ma la più bella è forse Pilatushaus al n. 10 della Dorfstraße, gioiello di Franz Zwinck, uno dei maggiori esponenti della “pittura d’aria”.  

Nella foto, la reggia fiabesca di Neuschwanstein, in Baviera, che ha ispirato il castello di Cenerentola della Disney.

/5

L’atmosfera è quella delle fiabe di Perrault, con borghi e castelli incantati dove vivono re e principesse. E, proprio in questo magico angolo della Germania, a ottobre si festeggia la regina delle bionde. Quale migliore occasione per una vacanza

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te