Wonderbra compie vent’anni

  • 1 8
    Credits: Hulton Archive/Getty Images

    Un tempo avere un décolleté alla Anita Ekberg (nella foto) era un sogno per molte irrealizzabile. Dipendeva solo dagli umori di madre Natura.

    Ma il wonderbra ha cambiato la vita di tante donne, alla faccia di forme naturali non troppo generose. Stringi qua e solleva là, il "reggiseno delle meraviglie" è diventato una vera arma di seduzione, che nasceva un ventennio fa. Ora che compie vent'anni (compleanno festeggiato a Parigi il 27 novembre 2013) ripercorriamo la sua fortunata storia in foto.

  • 2 8
    Credits: Olycom/Rex Features

    Creato nel 1961 dalla stilista canadese Louise Poirier, il wonderbra è un reggiseno che esalta il décolleté con un sistema di push-up, sostenendo e mettendo in evidenza il seno. Il debutto sul mercato americano e il conseguente successo sono però del 1994, quando il prodotto fu lanciato dal marchio Playtex, divenendo presto un'icona culturale.

    La modella della prima campagna pubblicitaria internazionale è la top model Eva Herzigova: la ricorderete nel manifesto qui di fianco, intenta a guardarsi la scollatura, con a lato la scritta ambigua "Hello boys": si rivolgeva ai suoi ammiratori o ai suoi seni?

  • 3 8
    Credits: Evening Standard/Getty Images

    Leggenda metropolitana dice che, coi manifesti di Eva Herzigova in wonderbra sparsi per le città, fossero aumentati gli incidenti stradali causati da maschi distratti dalle forme in bella mostra.

    È inutile: agli uomini piacciono le curve. Lo sapeva bene Marilyn Monroe, che delle sue forme burrose ha creato un mito senza tempo, ambito da molte donne.

  • 4 8
    Credits: Ansa/Epa/Photo

    L'aspirazione ad avere un décolleté carnoso è passata pure per Adriana Sklenarikova Karembeu, supermodella slovacca famosa per le sue gambe lunghe da guinnes dei primati, testimonial del reggiseno delle meraviglie.

  • 5 8
    Credits: Sion Touhig/Getty Images

    Dopo  Eva Herzigova e Adriana Karembeu, nel 2002 è stata la modella russa Inna Zobova a raccogliere l'eredità come testimonial per Wonderbra per le campagne europee, scelta dopo un casting di sei mesi.

  • 6 8
    Credits: Carl De Souza/AFP/Getty Images

    Il desiderio di linee sinuose è contagioso: ecco uno stuolo di modelle con indosso il "Multiplunge Bra" di Wonderbra immortalate alla National Gallery di Londra, il 16 novembre 2006.

  • 7 8
    Credits: Gareth Cattermole/Getty Images

    Dita von Teese di curve se ne intende... Nelle sue pose maliziose e nei suoi contrasti cromatici si rifà a un'altra celebre diva del passato dalle forme generose, la prima pin-up della storia Bettie Page.

    Qui vediamo la regina del burlesque in posa in un reggiseno gigante per lanciare la collezione "Wonderbra by Dita Von Teese", nel settembre 2008.

  • 8 8
    Credits: Ian Gavan/Getty Images for Wonderbra Ultimate Plunge

    L'attuale nuova modella di Wonderbra è Adriana Cernanova, slovacca dalla bellezza discreta ed elegante.

    Nel manifesto della campagna 2011 si gioca ancora una volta con lo sguardo che contempla le forme. Il poster è stato anche oggetto di una curiosa competizione a Londra a Battersea Power Station, un  bungee jumping al femminile vinto da  Kate Hassen.

/5

Il reggiseno che esalta il décolleté esaudisce ormai da due decenni la voglia di curve. Ripercorriamo in foto il femmineo desiderio di forme generose

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te