• Cerca: film
  • foto
  • Il cinema non ha età: ecco i più affascinanti attori over 70
    Esce nelle sale il 13 marzo Gran Torino, il nuovo bellissimo film del 78enne Clint Eastwood. Che per l'occasione, è tornato anche a recitare davanti alla macchina da presa, a quasi 5 anni da Million Dollar Baby. Eastwood interpreta il ruolo di un vecchio reduce della guerra di Corea, burbero e razzista, che impara il valore della tolleranza e della multiculturalità attraverso l'amicizia con i due giovanissimi Hmong suoi vicini di casa. Fino al drammatico finale. Ma Clint Eastwood non è l'unico attore ad aver superato i 70 anni e a essere ancora bravissimo e affascinante. Ecco una carrellata sui "grandi vecchi" del cinema americano e inglese, sui loro ultimi e prossimi progetti, e sulle loro signore mogli.
    3956231

    Il cinema non ha età: ecco i più affascinanti attori over 70

    di Francesco Chignola - 13/03/2009 - Vivere meglio

    Esce nelle sale il 13 marzo Gran Torino, il nuovo bellissimo film del 78enne Clint Eastwood. Che per l'occasione, è tornato anche a recitare davanti alla macchina da presa, a quasi 5 anni da Million Dollar Baby. Eastwood interpreta il ruolo di un vecchio reduce della guerra di Corea, burbero e razzista, che impara il valore della tolleranza e della multiculturalità attraverso l'amicizia con i due giovanissimi Hmong suoi vicini di casa. Fino al drammatico finale. Ma Clint Eastwood non è l'unico attore ad aver superato i 70 anni e a essere ancora bravissimo e affascinante. Ecco una carrellata sui "grandi vecchi" del cinema americano e inglese, sui loro ultimi e prossimi progetti, e sulle loro signore mogli.

  • foto
  • Al cinema, chi comanda? Lui o lei? Il compromesso è Gran Torino
    Il film che vorrebbe vedere lei, quello che vorrebbe vedere lui e quello che (forse) potrebbe metterli d'accordo
    3956233

    Al cinema, chi comanda? Lui o lei? Il compromesso è Gran Torino

    di Francesco Chignola - 13/03/2009 - Vivere meglio

    Il film che vorrebbe vedere lei, quello che vorrebbe vedere lui e quello che (forse) potrebbe metterli d'accordo

  • foto
  • Cinema: "Gran Torino", l'addio di Clint Eastwood?
    Il grande vecchio torna a recitare dopo il successo di Million Dollar Baby. In questo film interpreta un veterano della Guerra di Corea dal carattere burbero e spavaldo che si trova a fare i conti con un mondo in continuo cambiamento e con convinzioni e pregiudizi ben radicati dentro di sé. Speriamo che non sia l'ultima volta che lo vediamo sulle scene
    3956235

    Cinema: "Gran Torino", l'addio di Clint Eastwood?

    13/03/2009 - Vivere meglio

    Il grande vecchio torna a recitare dopo il successo di Million Dollar Baby. In questo film interpreta un veterano della Guerra di Corea dal carattere burbero e spavaldo che si trova a fare i conti con un mondo in continuo cambiamento e con convinzioni e pregiudizi ben radicati dentro di sé. Speriamo che non sia l'ultima volta che lo vediamo sulle scene

  • foto
  • Cinema: Eva Mendes in "Live!", reality estremo
    Eva Mendes al cinema più cattiva che mai. In Live! - Ascolti record al primo colpo è una produttrice senza scrupoli, pronta a tutto pur di assecondare l'audience. Il film tratta infatti di reality show estremi: nel programma di Katy Courbet (il personaggio interpretato dalla Mendes) i partecipanti devono giocare alla roulette russa. Altro che Isola dei famosi...
    3956245

    Cinema: Eva Mendes in "Live!", reality estremo

    11/03/2009 - Vivere meglio

    Eva Mendes al cinema più cattiva che mai. In Live! - Ascolti record al primo colpo è una produttrice senza scrupoli, pronta a tutto pur di assecondare l'audience. Il film tratta infatti di reality show estremi: nel programma di Katy Courbet (il personaggio interpretato dalla Mendes) i partecipanti devono giocare alla roulette russa. Altro che Isola dei famosi...

  • foto
  • Quattro madri, quattro figlie, otto donne, due partite
    Nelle sale italiane dal 6 marzo arriva Due Partite, un film tutto al femminile, ideale per festeggiare la Festa della Donna. Il film è tratto dallo spettacolo teatrale di Cristina Comencini, dove quattro attrici intepretavano sia quattro madri negli anni '60, nella prima parte, sia le loro figlie negli anni '90 nella seconda: erano Margherita Buy, Isabella Ferrari, Valeria Milillo e Marina Massironi.Ma per questa versione cinematografica diretta da Enzo Monteleone, il cast raddoppia: nel film infatti si aggiungono quattro tra le migliori giovani attrici italiane, in una commedia drammatica da camera sull'essere donna, figlia e madre, ricca di dialoghi e, ovviamente, di ottime interpretazioni.Ecco chi sono le attrici di Due Partite.
    3956267

    Quattro madri, quattro figlie, otto donne, due partite

    di Francesco Chignola - 06/03/2009 - Vivere meglio

    Nelle sale italiane dal 6 marzo arriva Due Partite, un film tutto al femminile, ideale per festeggiare la Festa della Donna. Il film è tratto dallo spettacolo teatrale di Cristina Comencini, dove quattro attrici intepretavano sia quattro madri negli anni '60, nella prima parte, sia le loro figlie negli anni '90 nella seconda: erano Margherita Buy, Isabella Ferrari, Valeria Milillo e Marina Massironi.Ma per questa versione cinematografica diretta da Enzo Monteleone, il cast raddoppia: nel film infatti si aggiungono quattro tra le migliori giovani attrici italiane, in una commedia drammatica da camera sull'essere donna, figlia e madre, ricca di dialoghi e, ovviamente, di ottime interpretazioni.Ecco chi sono le attrici di Due Partite.

  • foto
  • Sfida al cinema: Valeria Golino contro Laura Chiatti
    Il 27 febbraio 2009 arrivano nelle sale due film italiani molto attesi. Iago è un adattamento moderno dell'Otello di Shakespeare diretto da Volfango de Biasi, con protagonista Nicolas Vaporidis. Giulia non esce la sera è invece diretto da Giuseppe Piccioni, e da lui scritto insieme a Federica Pontremoli: una drammatica storia d'amore ambientata in una piscina, tra una donna misteriosa e un romanziere di successo interpretato da Valerio Mastandrea. L'occasione per mettere a confronto due delle attrici più belle e apprezzate del nostro cinema, seppur appartenenti a due generazioni diverse. Le vere protagoniste dei due film: Laura Chiatti nel primo, Valeria Golino nel secondo
    3956297

    Sfida al cinema: Valeria Golino contro Laura Chiatti

    di Francesco Chignola - 26/02/2009 - Vivere meglio

    Il 27 febbraio 2009 arrivano nelle sale due film italiani molto attesi. Iago è un adattamento moderno dell'Otello di Shakespeare diretto da Volfango de Biasi, con protagonista Nicolas Vaporidis. Giulia non esce la sera è invece diretto da Giuseppe Piccioni, e da lui scritto insieme a Federica Pontremoli: una drammatica storia d'amore ambientata in una piscina, tra una donna misteriosa e un romanziere di successo interpretato da Valerio Mastandrea. L'occasione per mettere a confronto due delle attrici più belle e apprezzate del nostro cinema, seppur appartenenti a due generazioni diverse. Le vere protagoniste dei due film: Laura Chiatti nel primo, Valeria Golino nel secondo

  • foto
  • Al cinema, sceglie lui o sceglie lei? Il compromesso è "The Reader"
    Ardua decisione quella del film per il weekend. Ti aiutiamo noi. Ecco i nostri consigli per evitare che finiate sul ring
    3956309

    Al cinema, sceglie lui o sceglie lei? Il compromesso è "The Reader"

    di Francesco Chignola - 20/02/2009 - Vivere meglio

    Ardua decisione quella del film per il weekend. Ti aiutiamo noi. Ecco i nostri consigli per evitare che finiate sul ring

  • foto
  • E se i premi Oscar fossero solo italiani?
    La notte tra il 22 e il 23 febbraio 2009 vengono proclamati gli Academy Award, meglio conosciuti come Oscar, che premiano il miglior cinema - soprattutto di lingua inglese - dell'anno 2008. Quest'anno l'Italia rimane a bocca asciutta: nonostante ci fosse in gara per il nostro paese un cavallo di razza come Gomorra di Matteo Garrone, il film italiano non è entrato nella cinquina dei nominati per la statuetta.Ma se gli Oscar premiassero i film italiani? Quali opere dell'anno passato finirebbero tra le nomination dei premi principali? E chi vincerebbe? Ecco le nostre proposte, suggeriteci le vostre nei commenti
    3956313

    E se i premi Oscar fossero solo italiani?

    di Francesco Chignola - 19/02/2009 - Vivere meglio

    La notte tra il 22 e il 23 febbraio 2009 vengono proclamati gli Academy Award, meglio conosciuti come Oscar, che premiano il miglior cinema - soprattutto di lingua inglese - dell'anno 2008. Quest'anno l'Italia rimane a bocca asciutta: nonostante ci fosse in gara per il nostro paese un cavallo di razza come Gomorra di Matteo Garrone, il film italiano non è entrato nella cinquina dei nominati per la statuetta.Ma se gli Oscar premiassero i film italiani? Quali opere dell'anno passato finirebbero tra le nomination dei premi principali? E chi vincerebbe? Ecco le nostre proposte, suggeriteci le vostre nei commenti

  • foto
  • Come in un film: scene da un matrimonio
    Arriva nelle sale il 20 febbraio Bride Wars - La mia migliore nemica, di Gary Winick. Nel film, Kate Hudson e Anne Hathaway sono molto diverse: la prima è una donna in carriera, cinica e fredda, la seconda una maestrina dolce e arrendevole. Ma hanno entrambe lo stesso sogno, fin da quando erano bambine: sposarsi all'hotel Plaza di New York a Giugno. Ma quando, dopo essere state chiese in sposa a poche ore di distanza, vengono a sapere che c'è una sola data disponibile per il loro sogno, inizierà una vera guerra tra le due ex migliori amiche. Una battaglia scorretta a base di colpi bassi in cui potrà esserci una sola vincitrice.Il film prende in giro l'ossessione per la cerimonia nuziale perfetta: ma quanti matrimoni abbiamo visto sullo schermo? E possiamo dire che l'esperienza non serve a contenere gli errori: non sono andati tutti per il verso giusto. Ecco una collezione di cerimonie nuziali tra le più note della storia del cinema: matrimoni andati bene, andati a monte, e persino finiti in tragedia.
    3956315

    Come in un film: scene da un matrimonio

    di Francesco Chignola - 19/02/2009 - Vivere meglio

    Arriva nelle sale il 20 febbraio Bride Wars - La mia migliore nemica, di Gary Winick. Nel film, Kate Hudson e Anne Hathaway sono molto diverse: la prima è una donna in carriera, cinica e fredda, la seconda una maestrina dolce e arrendevole. Ma hanno entrambe lo stesso sogno, fin da quando erano bambine: sposarsi all'hotel Plaza di New York a Giugno. Ma quando, dopo essere state chiese in sposa a poche ore di distanza, vengono a sapere che c'è una sola data disponibile per il loro sogno, inizierà una vera guerra tra le due ex migliori amiche. Una battaglia scorretta a base di colpi bassi in cui potrà esserci una sola vincitrice.Il film prende in giro l'ossessione per la cerimonia nuziale perfetta: ma quanti matrimoni abbiamo visto sullo schermo? E possiamo dire che l'esperienza non serve a contenere gli errori: non sono andati tutti per il verso giusto. Ecco una collezione di cerimonie nuziali tra le più note della storia del cinema: matrimoni andati bene, andati a monte, e persino finiti in tragedia.

  • foto
  • Al cinema a San Valentino: la scelta è Il curioso caso di Benjamin Button
    La serata al cinema in occasione di San Valentino è essenziale quanto la scatola di cioccolatini o il mazzo di fiori. L'importante è però che il film sia romantico, se si va a vederlo insieme. Ecco quindi le tre storie d'amore in uscita questa settimana: quale sceglierete?
    3956347

    Al cinema a San Valentino: la scelta è Il curioso caso di Benjamin Button

    di Francesco Chignola - 13/02/2009 - Vivere meglio

    La serata al cinema in occasione di San Valentino è essenziale quanto la scatola di cioccolatini o il mazzo di fiori. L'importante è però che il film sia romantico, se si va a vederlo insieme. Ecco quindi le tre storie d'amore in uscita questa settimana: quale sceglierete?

1 ... 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13
Inserisci il nome della città
Scegli il segno
La domanda del giorno
È giusto che parte dello stipendio di un operaio sia legato ai risultati della sua azienda?
Si No
Lasciaci la tua opinione
 
Vuoi ricevere la nostra Newsletter?
RT @BarbaraRachetti: #piantalaecorri prende forma. La figurina è @AnnalisaMonfreda che la presenta ufficialmente! @Starbene @DonnaModerna h…
Sgonfiarsi in due giorni con una dieta proteica http://t.co/44ud0byrV3 #Salute
Mai pensato di curarti con i funghi? http://t.co/OpW5cYcm9h #salute
27,489
Mondadori Card
Mi Piace
Tweet