Piante sempreverdi

UN TOCCO VERDE

Le piante sempreverdi riescono a colorare anche la brutta stagione. Punta su edera e potos, che si adatta facilmente all'ambiente: coltivato come rampicante, darà vita a una cascata di foglie, ma è delizioso anche in vaso oppure in un cesto da appendere al soffitto. L'edera ha bisogno di poche cure e sul balcone può essere coltivata utilizzando come supporto un pannello in legno. In un angolo del terrazzo crea uno spazio dedicato alle aromatiche: piante come rosmarino e salvia renderanno vivace il balcone, portando il profumo dell'estate fra i piatti della tua cucina. Quando l'autunno cede il passo all'inverno aggiungi un pino mugo per un angolo di bosco in città.

5 idee per il balcone d’inverno

Le piante invernali che rallegrano la brutta stagione

Sfoglia la gallery per scoprire le idee facili per il tuo balcone autunnale.

Cerchi altre ispirazioni? Ecco le 10 piante ideali per il balcone d'autunno.

Lanterne con le zucche

ZUCCHE E CAVOLI... ORNAMENTALI

Se disponi di uno spazio riparato posiziona in un angolo del terrazzo un tavolino con due sedie: per tutto l'autunno sarà il posto dove prendere una boccata d'aria, leggere e pensare. Usa un vaso colorato per coltivare il cavolo ornamentale, che resiste anche alle basse temperature e necessita di poche cure: grazie alle sfumature intense dal bianco al viola darà un tocco di poesia. La zucca ornamentale, dalle forme spesso complicate e le sfumature energiche, costituisce un elemento perfetto da intagliare per una lanterna fai da te di grande effetto.

Ciclamino

FIORI D'INVERNO

Il ciclamino rende vivaci davanzali e balconi grazie ai colori brillanti dei suoi petali, che virano dal rosa intenso al fucsia, violetto, bianco e carminio. Adatto anche per le case particolarmente fredde, il ciclamino sopravvive bene alle basse temperature: se posizionato all'interno attenzione a tenere la pianta ben lontana dalle fonti di calore. In alternativa, i crisantemi, che fioriscono da novembre per tutto l'inverno, simbolo di festa, utilizzati da secoli nella  casa imperiale giapponese.

Fai da te le decorazioni floreali

DECORARE CON LA NATURA

Crea una decorazione romantica con rami sempreverdi, ginepro e bacche: puoi intrecciare i rami e posizionare al centro una candela colorata. Biancospino, dalle tenere bacche bianche sfumate di porpora e agrifoglio, utilizzato fin dall'antichità durante le celebrazioni del solstizio d’inverno, porteranno colore e allegria. Sul tavolo o negli angoli del balcone aggiungi due lanterne, per avere una calda luce accogliente nelle buie sere invernali.

Allegria con erica e viole

COLORE AL DAVANZALE

Non rinunciare a rendere vivace il balcone anche quando le temperature scendono: basta qualche vaso da appendere alla ringhiera del balcone o sul davanzale e il gioco è fatto. Se hai poco tempo scegli viola cornuta da abbinare all'erica, tenace e in grado di resistere al freddo. Coloratissime, le viole sono ideali da posizionare in un recipiente di terracotta oppure alla finestra, di fianco a una lanterna decorativa.

Riproduzione riservata