Ghirlande natalizie fai da te: tutto l’occorrente per vestire a festa la casa

Le ghirlande di Natale sono ormai entrate di diritto nelle case di tutti, ma hai mai pensato di realizzarla con il fai da te? Ti sveliamo qualche segreto che devi assolutamente sapere e tutta l'attrezztura che ti serve.

Ghirlande di Natale: tutto quello che serve per farle

Hai mai pensato di realizzare con le tue mani le decorazioni natalizie per la casa? Molto spesso serve solo un po' di fantasia e creatività ed ecco realizzati bellissimi alberi di Natale, presepi, centrotavola delle feste... Anche se non hai una grande manualità, con i nostri consigli potrai donare alla tua casa una calda atmosfera natalizia senza spendere una fortuna e con semplicità!

Rami, tocchi gentili di sempreverde, bacche rosse e tralci d'edera: voglia di rallegrare casa con i colori della natura.

Cosa ne dici di realizzare tu una ghirlanda fai da te, magari come centrotavola per la prossima cena, ma anche da appendere? Andiamo a vedere tutto quello che serve per creare una ghirlanda.

La base

Per realizzare una ghirlanda di Natale fai da te è bene partire dalla base che può essere già in parte costruita oppure neutra su cui andare ad applicare aghi di pino, campanelli, palline, bacche e non solo.

In vite naturale

Le ghirlande con base in vite naturale sono una scelta moderna e sempre più amata non solo per il periodo natalizio, ma anche per quello autunnale. Per decorarle, in questo caso, basterà davvero.

Minimal

Le base in legno di bambù sono l’ideale per chi vuole un look minimale e semplice. Un paio di bacche alla base, un grande fiocco rosso e il gioco è fatto. Il questo caso si potranno aggiungere anche degli elementi in tessuto o maglia.

Il polistirolo

Ami le ghirlande sempre verdi e che durano nel tempo? La tua scelta, allora, ricadrà su una base in polistirolo che rimarrà sempre intonsa anche con il passare del tempo.

Gli addobbi

Proprio come per l’albero anche le ghirlande necessitano di decorazioni e addobbi per diventare bellissime e luccicanti. Le opzioni sono davvero tante: naturali, fresche, artificiali, shabby chic e non solo.

Gli aghi di pino

Partire da una base verde, semplice e pulita, come gli aghi di pino artificiale, di permetterà, poi, di dare spazio alla fantasia aggiungendo elementi decorativi di tutti i tipi e i colori.

I rametti di pino non esistono solo nella versione green, ma di tantissime tipologie e stili. Qui una selezione dei più cool.

Le bacche

Gli elementi naturali sono l’emblema del Natale e, oltre al pino, sulla tua ghirlanda fai date non possono mancare le bacche. Rametti misti verdi e rossi che potrai utilizzare anche per confezionare pacchetti e regali.

Puoi anche comprarle singole, perfette per le ghirlande in polistirolo e per riempire i buchi più piccoli. Ottime per mani più esperte.

Pigne

Le pigne non possono mancare nella tua ghirlanda fai da te di Natale, questi rametti composti da due pigne, bacche e qualche ago di pino sono l’elemento naturale che non deve mancare

I fiocchi

Conosci i fiocchi plaid? Sono nastri in tessuto che caratterizzano il Natale: a scacchi, con texture tartan o disegni tipici del periodo. Questi nastri devono assolutamente far parte del tuo kit per realizzare una ghirlanda natalizia.

Le campanelle

Gli elementi da aggiungere a una ghirlanda non sono fissi, puoi dare il via libera alla tua creatività e, in questo caso, noi ti consigliamo di aggiungere qualche campanella, di diverse dimensioni, per aggiungere colore e materiali diversi.

I fiocchi di cotone

Sono un elemento diverso dal solito, ma i fiocchi di cotone riportano subito alla mente la neve che tutti desideriamo veder cadere durante le feste di Natale. Se dovessero avanzarti dopo aver realizzato la ghirlanda questi rametti arrederanno anche casa.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata